Pericolosità offensiva, intensità e ottima conoscenza della pallacanestro europea: la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro comunica di aver sottoscritto un accordo con Khalil Ahmad. Guardia classe 1996, 193 cm per 84 kg, sarà uno dei due stranieri del roster della stagione 2024/2025 guidato da coach ‘Pino’ Sacripanti.

Giocatore che può ricoprire il ruolo di play realizzatore o anche di guardia, in grado di crearsi dei vantaggi sia in isolamento che in pick and roll: buona fase realizzativa, si integra bene al fianco di un play o di una guardia.

“È bellissimo poter firmare per Pesaro, una città e un Club dalla grande passione e tradizione! Sono stramotivato e carico in vista di questa stagione e non vedo l’ora di incontrare tutti. Cosa posso dire ai tifosi pesaresi? Sono impaziente di iniziare questa nuova esperienza!”, le sue prime parole da giocatore biancorosso.

Uscito dal college di Fullerton, la carriera professionistica di Ahmad inizia nel 2019 con la maglia del Keflavik, in Islanda. Nel 2020/2021 è in Danimarca a Horsens, poi nell’annata successiva si trasferisce in Canada: con i Niagara River Lions viaggia a una media di 20.7 punti e 4.6 assist: viene nominato giocatore dell’anno del campionato canadese. Le sue ottime prestazioni gli valgono l’approdo per il 2022/2023 nel campionato israeliano che lo vede impegnato con l’Hapoel Be’er Sheva: al termine di questa esperienza torna in Canada, sempre ai Niagara River Lions. Ahmad è ancora una volta protagonista, vincendo il titolo di miglior difensore dell’anno. Nell’estate 2023 torna in Europa: affronta e vince il campionato belga-olandese con la canotta del Filou Ostenda, con compagno di squadra l’ex VL Sam Van Rossom. Viaggia a una media di 23 minuti e 17 punti per match, con il 38,2% da tre e l’81,6% ai liberi. Disputa anche la Champions League: in nove match totalizza 22.6 minuti a partita e 12.8 punti di media.

Benvenuto a Pesaro, Khalil!

Fonte: victorialibertas.it