La Virtus Bologna torna alla vittoria in un serie playoff grazie al successo sulla DèLonghi Treviso in Gara 3 per 100 a 105 dopo un tempo supplementare. Nella stagione 2006/07 l’ultima vittoria in una serie di post season per la Virtus che la portò a giocare la finale contro la Montepaschi Siena, poi persa per 3-0. Nelle successive 5 qualificazioni Bologna è sempre uscita la primo turno.

Record di triple realizzate nella gara di ieri, le due squadre ne hanno messe a segno 31 complessivamente, nuovo record per una gara di playoff. Bologna realizza il suo nuovo record societario nei Playoff grazie alle 17 triple messe a referto dai ragazzi di coach Djordjevic superando le 16 segnate nell’edizione 2009 in Gara 4 dei Quarti di Finale contro la Benetton Treviso. Record assoluto per la Virtus sono le 18 realizzate contro Pesaro in questa stagione.

 

Sceglie la Gara 3 di playoff Alessandro Pajola per realizzare la sua miglior gara in serie. Il Play di Bologna chiude con 25 punti in 29 minuti con 6/7 da tre, 7 assist e 29 di valutazione. I 25 punti sono il nuovo record in Serie A per Pajola che supera i 14 realizzati nel derby di andata di questa stagione contro la Fortitudo Bologna.

 

L’ultimo giocatore a segnare così tanto in una gara di Playoff per la Virtus è stato Andre Collins con 28 punti nella stagione 2010 nei quarti di Finale contro Cantù, mentre l’ultimo giocatore italiano a segnare 25 punti in una post season della Virtus Bologna è stato Paolo Moretti in Gara 1 dei Quarti di Finale contro Roma.

 

Pajola diventa il giocatore più giovane a realizzare così tanti punti nella storia dei Playoff della Virtus Bologna con 25 punti a 21 anni, 6 mesi e 8 giorni e il secondo in assoluto dopo Sani Becirovic.

 

Record personale anche per tiri da tre realizzati (6) per Pajola che piazza la sua prestazione al terzo posto nella storia della Virtus ai Playoff dopo le due gara da 8 e 7 triple realizzate da Danilovic nelle stagioni 1997/98 e 1992/93 rispettivamente contro Roma e Cantù. Per Pajola record personali anche per valutazione (29) e tiri segnati in una gara (8).
Fonte: legabasket.it