L’ex grande portiere di calcio, nonchè grande tifoso della Virtus Segafredo Bologna, Gianluca Pagliuca, ha parlato a Luca Muleo del Corriere dello Sport-Bologna della sua squadra cestistica del cuore: “Sono felice di poter assistere all’Eurolega, anche perchè è stato un traguardo meritatissimo. Ho molta fiducia e sono curioso di vedere all’opera i due lunghi che abbiamo preso. Bako, in particolare, è un giocatore da scoprire. Da quanto ho visto ci sono buone premesse, magari il suo percorso ricalca quello di Jaiteh, che è stato una rivelazione. In generale però sono arrivati giocatori importanti, lo stesso Mickey, Lundberg, hanno esperienza”.

Secondo Pagliuca, la Virtus è attrezzata per tutti gli obiettivi? “Ce la giocheremo in tutte le competizioni. Anche Milano si è rinforzata molto, Pangos a me piace tantissimo, un degno sostituto di Rodriguez, forse per certi versi anche meglio. Ma noi saremo pronti per questo duello”.

Pagliuca ha poi sottolineato l’importanza di avere lo stesso gruppo da diversi anni: “Significa avere un’ossatura forte. Milos, Pajola, Weems, i giocatori più carismatici che hanno il DNA bianconero, come Belinelli. E poi anche chi è arrivato da meno tempo ha sposato subito la causa. Sono convinto che questa sia la strada giusta e ci leveremo altre soddisfazioni anche quest’anno”.

Fonte: legabasket.it