Il patron della Bertram Derthona Beniamino Gavio è intervenuto a TuttoSport in vista di questa storica partecipazione alle Final Eight di LBA:

Sono molto contento, lo siamo tutti, siamo esordienti eppure finora abbiamo centrato ogni traguardo. Arriviamo alla Final Eight tranquilli e con entusiasmo. Sono passato a salutare il gruppo dopo l’allenamento mattutino e prima della partenza. Ho visto tutti sereni. JP Macura sta meglio. Del resto nelle partite secche può succedere di tutto, no? Sulla LBA, sì, totalmente diversa dalla A2, molto più difficile. Ed è un campionato davvero equilibrato: ad eccezione di Milano e Virtus Bologna, una decina di squadre ha un rendimento molto simile. Basta vincere due gare per essere ai playoff e perderne due per ritrovarsi nella lotta salvezza. Rispetto alle premesse forse manca soltanto Venezia. Noi siamo in Coppa Italia, ma ci sentiamo sempre outsider. Sul PalaSport, i lavori per la Cittadella avanzano. Abbiamo finito le mura della palestra e degli uffici, di due palestre minori per sala pesi e altri lavori. Poi le mura per la zona ristoro, abbiamo completato le fondamenta del palasport. Questa settimana presenteremo una variante al piano. Abbiamo visto i materiali per le varie aree, il problema attuale è proprio la consegna dei materiali. La prossima settimana prenderemo in esame i campi e i canestri. Sui campo voglio il meglio, anche spendendo qualcosa di più perché ne va della salute dei ragazzi che ci giocano sempre”.