drian Banks, stella dell’Allianz Trieste, è stato intervistato da Damiano Montanari sul “Corriere dello Sport – Bologna” in vista della sfida tra due delle sue ex squadre, Fortitudo Kigili Bologna ed Happy Casa Brindisi: “Non tiferò nessuna delle due, mi godrò quello che spero sarà un buon gioco, come tifoso e amante della pallacanestro”.

Sulla sua esperienza durante la passata stagione con i felsinei, Banks commenta così: “L’anno scorso è stato il primo condizionato interamente dal Co­vid­19 e questo non ha di fatto permesso di poter contare sul so­stegno dei tifosi. In questo con­testo è diffcile costruire ricordi “normali”. È troppo tardi per pensare al passato o se fossi voluto restare alla Fortitudo. Ora sono a Trieste e sono felicissimo. Questa è la cosa più importante. Credo comunque che la gente di Bologna conosca il mio cuore e sappia che ci sarà sempre rispetto”.

Una battuta, infine, anche sugli obiettivi di quest’anno con Trieste: “Il primo era qualificarci per la Final Eight di Coppa Italia ed è stato raggiunto. Pensiamo ad una partita alla volta. Saba­to giocheremo con Brescia, reduce da sette vittorie consecutive. Saremo pronti ad affrontare il loro grande ritmo ed equilibrio”.

Fonte: legabasket.it