Su Basket Magazine di maggio, appena uscito in edicola, Maurizio Buscaglia,, nella testimonianza raccolta da Elio De Falco, svela i momenti incredibili e difficili, tra guerra e basket, di quando si è trovato con l’Olanda, di cui il coach di Napoli è Ct, a dover scendere in campo proprio contro la Russia poche ore dopo l’invasione in Ucraina, e commenta la decisione di Italia ed Olanda (che sono avversarie nello stesso girone) di non giocare contro la Russia di fronte al tergiversare della Fiba. Infine, il tecnico che ha conquistato la salvezza con Napoli, analizza anche gli effetti dell’arrivo di tanti giocatori fuggiaschi dalla guerra, tra cui il suo Arturas Gudaitis.
Una testimonianza e una storia davvero da conoscere, dai tifosi di Napoli e da tutti gli appassionati.
Appuntamento in edicola e buona lettura