Nel G3 di BCL Dijon mette in mostra tutta la sua solidità e batte la Dinamo 88-80 al termine di una partita che i francesi hanno chiuso negli ultimi 4 minuti grazie agli assist della coppia Rousselle-Holson e dai punti dell’MVP Ware, decisivo nel break chiave. Sassari è rientrata tre volte da -12, ha combattuto, ha trovato un grande Onuaku per 25’, un eccellente Jones non solo in attacco ma anche in difesa, ma ha pagato le 21 palle perse e il 20% nel tiro da 3 punti. Adesso il girone è veramente in salita con il Banco che al giro di boa è 0-3.

 

Si gioca una partita molto delicata nel G3 di Basketball Champions con i francesi che hanno già vinto un match contro il Paok, mentre la Dinamo ha perso con Malaga (come Dijon) e Paok. Serve una vittoria per svoltare il girone ed avvicinarsi al play-in, altrimenti la strada si fa molto in salita.

Dijon ha vinto 11 delle ultime 13 partite in casa in BCL, 2-0 contro le italiane (doppio confronto con Brindisi), Holston è uno dei leader nelle palle recuperate, mentre la Dinamo ha perso quasi 21 palloni di media nelle prime due gare.

APPROCCIO

La Dinamo parte molto male, perse ingenue, difficoltà nella circolazione, Holston e Ware guidano il primo break dei francesi che volano subito 9-2, costringendo Piero Bucchi al time out. Sassari reagisce, Onuaku è un fattore, Jones parte benissimo anche con una schiacciata al volo, Robinson accelera quando può, il Banco gioca un’ottima parte centrale di quarto si riporta in parità (16-16). Dijon non perdona niente, le 8 perse di Sassari sono sanguinose, la squadra di Markovic infila un altro parziale con McDuffie e Brembly protagonisti, la Dinamo è costretta ad inseguire in affanno (31-21)

Bucchi ha Jones, Gentile e Nikolic con due falli e prova con la zona 3-2 per arginare l’aggressività e l’1vs1 dei francesi, Robinson sembra in netta ripresa, si iscrive alla partita anche Bendzius, Dijon segna 4 punti in 5 minuti, Sassari ritorna nel match ma non riesce ad essere continua. Ware fa molto male sul pick and roll, Holston disegna basket, ogni errore viene punito da francesi che ritornano a +11 (43-32). Dopo l’ennesimo strappo di Dijon la Dinamo prova ancora a reagire, schiacciata al volo su rimbalzo offensivo di Onuaku, tripla di Chessa e time out di Markovic (43-37). I francesi giocano molto bene ma questa volta Sassari è completamente nel match, Onuaku è un fattore pazzesco, rimbalzi, canestri, 2 stoppate incredibili, il lungo guida il Banco al rientro che non si concretizza nel sorpasso per un non nulla ma all’intervallo è 45-44 Dijon.

DIJON E’ TOSTA, LA DINAMO C’E’

Partita durissima dal punto di vista fisico, Chessa ha impatto, la Dinamo difende ma spreca qualche occasione per mettere punti in cascina, Jones è nel match come Onuaku che serve l’assist tutto campo per il pareggio di Kruslin (54-54). Ware prende per mano i suoi compagni, Dijon riesce a firmare un minibreak che le permette di andare al 30’ sul 64-59. Solo 3 perse in 20 minuti per Sassari. 5/21 da 3 punti per il Banco.

LA CHIUDE WARE

Dijon parte forte, vuole chiudere il match, Ducoté dopo Ware firma il +7 (68-61), Bucchi ferma subito la partita con un time out. Una tripla pesantissima di Brembly porra addirittura i francesi sul +12 (73-61). Ancora una volta la Dinamo prova a rientrare, due giocate fondamentali di Jones producono un parzialino ma Ware mette in grossa difficoltà Onuaku, che si riscatta con la rubata e contropiede del -7 (77-70). I francesi non mollano la presa offensivamente, Sassari costruisce tiri ad alta percentuale ma rimane sempre a -7 (83-76) con Markovic che chiama time out a 1’30” dalla fine. Ware uomo partita per Dijon con 21 punti e 8 rimbalzi. McDuffie chiude la partita in contropiede, Dinamo che gioca un buon match ma non basta per portare a casa il successo, vince Dijon 88-80.

Dijon: Holston 8 (2/5 2p 1/3 8 ass), Hrovat 9 (2/4 1/4 6 ass), Brembly 13 (3/3 2/2), McDuffie 13 (6/8 0/2), Ware 23 (11/14 2p 0/1 8 rbs), Rousselle 4 (1/2 0/2, 6 ass), Ducoté 6 (3/4 0/3), Alingue, Simon 10 (2/7 2/6), Loum 2 (1/1 2p). All.Markovic

Dinamo: Robinson 11 (4/5 2p 0/3 3p 7 ass 6 pp), Gentile 2 (1/2 2p), Jones 17 (8/9 2p 0/3 5 rbs 5 ass), Bendzius 10 (3/5 1/4), Onuaku 21 (7/11 0/1 7 rbs 6 ass 4 rec), Nikolic 5 (2/2 0/1), Kruslin 8 (1/2 2/6), Devecchi, Diop (0/2 2p 5 rbs), Gandini, Chessa 6 (0/1 2/4), Raspino. All.Bucchi

QUI le statistiche del match

Fonte: dinamobasket.com

 

QUESTA la classifica del girone

Nell’immagine Chase Simon, foto BCL