Bourg rimane imbattuta in Eurocup, passa anche sul campo della Germani Brescia sul punteggio di 71-69 ed ora è in testa con quattro successi e nessun ko. La squadra di Alessandro Magro subisce il suo secondo ko nella competizione, ma rimane in piena zona playoff con due vittorie e due sconfitte. Brescia nella gara non è riuscita a coronare una lunga rincorsa, che l’aveva vista aver la possibilità di portare almeno la sfida al supplementare ma l’ultimo tentativo sulla sirena di Tai Odiase è stato respinto dall’ottima difesa di Isiaha Mike. La compagine italiana ha disputato una gara in crescendo, con un avvio contratto che l’aveva costretta a rincorrere per tutta la sfida, ma pian piano era salita di colpi fino ad arrivare all’ultima frazione quando complici le forze venute meno dai francesi è arrivata ad un passo dal portare la partita a casa. Quello su cui dovranno lavorare i padroni di casa sarà soprattutto la difesa, soprattutto nelle prime parti delle partite, infatti oggi i 39 punti subiti solo nella prima metà di gara sono risultati un fattore decisivo per il ko, a questo poi si è unita una fase offensiva che soprattutto nella terza frazione ha faticato ad impennare (sono arrivati solamente 13 punti) e solo nel finale di partita la squadra ha trovato la giusta fluidità ed efficienza mettendo così alle strette il Bourg, che però nel finale è riuscita a spuntarla. Due gli assoluti protagonisti nelle fila della squadra di Alessandro Magro, un ottimo Amedeo Della Valle da 16 punti ed un CJ Massimburg in crescita da 14 punti. Buona anche la sfida da 12 punti di Troy Caupain, male John Petrucelli da solo 1 punto. Gli ospiti invece si dimostrano una delle squadre più in forma di questa Eurocup, volenterosi di dimenticare la scorsa pessima stagione europea (dove avevano mancato l’appuntamento con la seconda fase), dimostrandosi solida difensivamente ed efficace in attacco, non calando mai d’intensità e controllando la sfida sin dalla palla a due non voltandosi mai indietro. Per Bourg arrivano 22 punti di Jordan Floyd.

LA CRONACA

Nel primo quarto a partire meglio sono gli attacchi, con le difese che faticano a contenere le offensive avversarie così dopo tre minuti Bourg è avanti 5-8. La squadra francese prova a continuare a scappare, ma Brescia resistere e così gli ospiti sono avanti 12-15 a tre minuti dal termine del periodo. L’andamento della sfida non cambia e Bourg chiude la prima frazione in vantaggio 16-20. Nel secondo quarto la sfida prosegue a scorrere sui binari dell’equilibrio e così dopo tre minuti gli ospiti sono avanti 20-24. I francesi continuano a controllare la partita e così a tre minuti dall’intervallo sono in vantaggio 26-34. Brescia cerca di ridurre il gap, ma Bourg resiste e va all’intervallo avanti 34-39. Nel terzo quarto parte forte la squadra francese, che guidata da un’alta intensità difensiva scappa sul 39-46 dopo tre minuti. Arriva un altra fuga degli ospiti che continuano ad allungare ed a tre minuti dal termine del periodo sono sul +12 (43-55). L’andamento della sfida non cambia ed i francesi chiudono la terza frazione avanti 47-58. Nel quarto periodo Bourg continua a controllare la sfida ed a tre minuti dal termine è in vantaggio 51-62. Brescia riesce leggermente a ridurre il gap, ma i francesi resistono ed a tre minuti dalla fine della gara sono sul +6 (60-66). La Germani guidata dal duo Della Valle-Petrucelli torna a contatto e si porta a -1 (69-70) a 6.7 secondi dal termine. Floyd con un 1/2 in lunetta fa di nuovo +2 (69-71) per Bourg. Brescia non costruisce nulla e Bourg vince 69-71.

QUI le statistiche del match

 

QUESTA la classifica del girone

 

Nell’immagine Jordan Floyd, foto Ciamillo-Castoria

Valerio Laurenti