Rabbia, tensione e voglia di rivalsa. Questi sono i sentimenti della Dinamo Sassari in vista della delicatissima sfida contro Brescia, dopo il ko al Taliercio di Venezia.
Il Banco è uscita dal campo veneto piena di rabbia per diverse situazioni arbitrali discutibili.
Abbiamo visto una conferenza stampa tuonante di coach Piero Bucchi e le seguenti dichiarazioni del patron Stefano Sardara.
Il tecnico bolognese – in previsione della partita contro la Germani – non ha nascosto di essere ancora parecchio arrabbiato per l’accaduto, ma che però è concentrato (come tutta la sua squadra) sull’impegno casalingo contro i lombardi.
La Dinamo comunque dopo un inizio di stagione non buono, sta ritrovando smalto nelle ultime settimane. Probabilmente c’è anche più freschezza fisica e mentale dopo l’uscita di scena dalla Basketball Champions League.
Contro Brescia ci sarà Kaspar Treier in dubbio fino all’ultimo, mentre Stefano Gentile è molto più probabile vederlo ai box piuttosto che a disposizione.
Servirà una buona prestazione di squadra, in cui tutti gli uomini devono dare il proprio contributo. Il match sarà equilibrato e soprattutto molto importante in chiave Final Eight di Coppa Italia. Una vittoria e una sconfitta potrebbero fare la differenza tra la qualificazione alla competizione che si disputerà a Torino e l’assenza.
Quindi tra Sassari e Brescia (palla a due il 2/01 alle ore 20.45 con diretta su Eleven Sports) sarà una sfida tutta da vivere al massimo. 

Eugenio Petrillo 

Nell’immagine la Dinamo Sassari, foto Ciamillo-Castoria