Siete pronti? Inizia un nuovo anno e questo 2023 comincia subito con il botto. Manco il tempo di fare festa che è già ora di immergerci nella tredicesima giornata di Serie A… e che giornata! Nella consueta Anteprima di BM vi presentiamo il turno che si sta per disputare (Reggio Emilia-Pesaro anticipo del 30 dicembre è terminato 95-76 in favore della UNAHOTELS): tanti i big match e tantissimi gli intrecci. 

TRENTO-BRINDISI 2/01 h.18 (Eleven Sports, Eurosport 2) 

Il 2023 si aprirà con la sfida tra Trento e Brindisi. Difficilissimo fare un pronostico per questa partita, sicuramente tra due squadre che si equivalgono. Da una parte c’è la Dolomiti Energia che viaggia ad alta quota in classifica, dall’altra parte la Happy Casa che è partita con buoni propositi ma che ha vissuto questa parte di stagione tra alti e bassi. 

TREVISO-VENEZIA 2/01 h.19 (Eleven Sports) 

Ecco il primo derby  della tredicesima giornata. Al PalaVerde si sfidano due squadre storiche venete, da una parte Treviso, dall’altra Venezia.
La Reyer ha tutti i favori del pronostico. Ha trovato continuità di risultati, uomini e quella fiducia che era sempre un po’ mancata ad inizio stagione.
Ma attenzione, Treviso non è certo avversaria da sottovalutare. Un un PalaVerde che sarà caldissimo, gli uomini di Nicola venderanno cara la pelle. Di sorprese la Nutribullet ci ha già arricchito: per esempio l’ultimo successo fuori casa contro Tortona deve essere per l’Umana deve essere un monito. 

VARESE-TORTONA h.19.30 (Eleven Sports) 

Sfida più che mai interessante. Due squadre deluse e ferite dagli ultimi esiti non certo felici. Varese, squadra di casa, vuole riprendere la propria marcia. I ragazzi di coach Brase erano partiti fortissimo, salvo poi un po’ bloccarsi nelle ultime uscite. Il rendimento dei lombardi comunque è superiore alle aspettative di inizio stagione ed il proseguo della stagione (a partire dalla sfida con Tortona), deve essere vista con positività e non timore.
Tortona arriva alla gara a Varese reduce dal brutto ko interno contro una Treviso rimaneggiata. La Bertram con un successo a Masnaga ipotecherebbe una volta per tutte la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia di febbraio. 

VIRTUS BOLOGNA-MILANO 2/01 h.20.30 (Eleven Sports, NOVE) 

La partita delle partite, il derby d’Italia, la gara che non ha bisogno di presentazioni. Alla SegafredoArena si sfidano le due corazzate del nostro campionato. La Virtus Bologna ospita Milano. La sfida dai mille intrecci, dei tanti significati. Il primo, quello più concreto sul momento, è quello che decreterà il primato in classifica al termine del girone d’andata: in caso di successo delle V Nere, i felsinei ufficializzerebbero il primo posto.
Milano dell’amato-odiato Ettore Messina proverà di tutto (alla luce delle tre vittorie di fila in Eurolega) per riscattare la sconfitta in Supercoppa e che manderebbe un importante messaggio a tutto il movimento. 

VERONA-TRIESTE 2/01 h.20.30 (Eleven Sports) 

Sarà una partita che può e dirà tanto soprattutto in chiave classifica. Sia Verona che Trieste sono reduci da belle vittorie: la Scaligera a Napoli, gli alabardati contro Trento.
Sono due squadre che lottano nei bassifondi della griglia e che hanno l’assoluto bisogno di trovare i due punti. Perciò l’esito della gara non è per nulla scontato e tutto può veramente succedere. 

SASSARI-BRESCIA 2/01 h.20.45 (Eleven Sports) 

È una sfida quasi da dentro o fuori. Le due squadre si giocano molto più dei due semplici punti in classifica. La Germani è a quota 12, la Dinamo a 10. Sono rispettivamente ottava e nona, quindi i due punti fanno la differenza tra andare o non andare a Torino alla Final Eight. Saranno sicuramente 40’ intensi tra due squadre che daranno tutto. 

SCAFATI-NAPOLI 2/01 h.20.45 (Eleven Sports) 

Chiudiamo il programma con l’ultimo derby. Quello campano tra Scafati e Napoli. Da una parte c’è la Givova dei miracoli targati Attilio Caja. I gialloblu si stanno togliendo soddisfazioni su soddisfazioni e addirittura adesso sognano un posto nelle prime otto al termine del girone d’andata.
La GeVi invece è reduce da più di una delusione e coach Buscaglia è sulla graticola. I partenopei viaggiano a bassa quota a solo 8 punti e sono ora al penultimo posto della classifica. Insomma un’inversione di rotta è d’obbligo e farlo nel derby sarebbe una bella svolta. 

QUI il programma completo della tredicesima giornata 

Eugenio Petrillo