Nella notte NBA si sono giocate quattro gare, continua la crisi dei Philadelphia 76ers, che pagano l’assenza di James Harden e cadono ad Atlanta, i Portland Trail Blazers volano nella Western Conference trovando il successo contro i New Orleans Pelicans ed i Miami Heat vincendo contro gli Charlotte Hornets provano a risalire la classifica. Ecco quanto accaduto nelle sfide:

 

WASHINGTON WIZARDS-DALLAS MAVERICKS 113-105

Sorprendente successo dei Washington Wizards sui Dallas Mavericks, che gli permette di trovare la sesta vittoria stagionale e di rimanere in scia per un posto nella post-season della Eastern Conference, rimanendo al sesto posto. Gli ospiti invece subiscono il quinto ko stagionale, ma rimangono comunque saldi al settimo posto della Western Conference grazie alle loro sei vittorie. A decidere la partita un parziale di 29-22 dei padroni di casa nel terzo quarto. Per Washington arriva la doppia-doppia da 36 punti ed 11 rimbalzi di Kyle Kuzma, per i Dallas Mavericks 33 punti di Spencer Dinwiddie e 22 punti di Luka Doncic.

 

ATLANTA HAWKS-PHILADELPHIA 76ers 104-95

Cadono ancora i Philadelphia 76ers e lo fanno in casa di Atlanta, che così trova la sua ottava vittoria stagionale e vola al quarto posto della Eastern Conference. La squadra di Doc Rivers, complice l’assenza per infortunio di James Harden, continua a faticare a trovare la via del successo e rimane ferma all’undicesimo posto a quota 5 vittorie e 7 ko. Gara decisa da un parziale di 34-24 dei padroni di casa nel terzo quarto. Per Atlanta 26 punti di Trae Young ed arriva la doppia-doppia da 18 punti e 20 rimbalzi di Clint Capela, per Philadelphia non basta la doppia-doppia da 26 punti e 13 rimbalzi di Joel Embiid.

 

MIAMI HEAT-CHARLOTTE HORNETS 117-112 d.t.s.

I Miami Heat provano a risalire la classifica dopo il difficile inizio di stagione e lo fanno con un buon successo sugli Charlotte Hornets, ma al momento sarebbe fuori anche dai play-in della Eastern Conference. Continua la pessima stagione degli ospiti che sono il fanalino di coda ad Est con appena tre successi e ben dieci ko. A decidere la partita un parziale di 13-8 dei padroni di casa nel supplementare. Per Miami arrivano le doppie-doppie di Jimmy Butler da 35 punti e 10 rimbalzi e Bam Adebayo da 18 punti e 14 rimbalzi, a Charlotte non bastano i 22 punti di Terry Rozier e la doppia-doppia da 13 punti e 15 rimbalzi di Mason Plumlee.

 

NEW ORLEANS PELICANS-PORTLAND TRAILBLAZERS 95-106

Convincente vittoria esterna dei Portland Trailblazers sui New Orleans Pelicans, che gli permette di continuare a volare nella Western Conference, confermandosi al secondo posto con nove successi e solo tre ko. I padroni di casa, nonostante il ko, rimangono in piena zona play-in con un bilancio di sei vittorie e sei sconfitte. Gara decisa da un parziale di 27-17 degli ospiti nel terzo quarto. Per Portland 27 punti di Jerami Grant e 23 di Anfernee Simons, per New Orleans non bastano i 29 punti di Zion Williamson