Nell’ultima giornata del girone di Eurobasket Women 2023 una grande Italia lotta alla pari con una superpotenza come il Belgio, ma cede 72-64. Le azzurre ora attenderanno Repubblica Ceca-Israele (in programma alle 17) per capire il loro piazzamento finale nel girone, che sarà al secondo posto dovesse vincere il team israeliano altrimenti l’Italia chiuderà al terzo. Riguardo l’accoppiamento dello spareggio di domani, l’unica certezza per la squadra di Lino Lardo è che eviteranno la Spagna (che arriverà o prima o sarà eliminata) e dunque l’avversaria sarà una tra Montenegro, Lettonia o Grecia, ma tutto dipenderà dalla sfida di stasera tra il team ellenico e la Spagna. Le azzurre giocano una gara superlativa contro una delle favorite assolute per la conquista di questo Europeo, giocandosela contro il Belgio che nelle prime due gare del girone aveva rifilato prima un +49 ad Israele (108-59) e poi un +43 alla Repubblica Ceca (84-41). Le azzurre riescono a resistere per 35 minuti, finendo anche sul +4 (56-60) a sette minuti dalla sirena, ma poi la forza della compagine belga è venuta fuori, prima allungando e poi dimostrandosi cinica nel finale. Le azzurre hanno subito l’alto ritmo tenuto dalla squadra di Meziane nella partita, sentendo la stanchezza nel finale e soprattutto la maggior fisicità delle ospiti nel pitturato, che con una Meeseman e Liskens hanno saputo far la differenza vicino al ferro. Le azzurre hanno comunque buttato il cuore oltre l’ostacolo e c’è la convinzione che se le azzurre continueranno a giocare così e non come nella prima gara con la Repubblica Ceca, potranno sicuramente dire la loro nel torneo. Per l’Italia arrivano 17 punti di Olbis Andre e 11 di Cecilia Zandalasini. Per il Belgio dunque ora è matematico l’accesso ai quarti di finale, avendo chiuso il raggruppamento al primo posto ed ancora una volta dimostra perchè è una delle principale candidate per la conquista del titolo finale. Una squadra che pare avere pochi punti deboli e che è abilissima a gestire le sfide e soprattutto i suoi finali. Per il Belgio arrivano 23 punti di Julie Vanloo e 20 di Emma Masseeman.

LA CRONACA

Nel primo quarto a partire meglio sono gli attacchi, con le difese che faticano a contenere le offensive avversarie, così dopo tre minuti il Belgio è avanti 9-7. La sfida prosegue sui binari dell’equilibrio, con nessuna delle due squadre che riesce a far pendere l’inerzia della sfida dalla sua parte, così a tre minuti dal termine del periodo il team belga conduce 18-16. L’andamento della sfida non cambia ed il Belgio chiude la prima frazione in vantaggio 26-22. Nel secondo quarto il team belga alza l’intensità difensiva ed allunga portandosi avanti 32-24 dopo tre minuti. Il Belgio prova a scappare, ma le azzurre resistono e così a tre minuti dall’intervallo sono sul -4 (38-34). La gara continua a rimanere in equilibrio e la compagine belga va all’intervallo sul +4 (43-39). Nel terzo quarto parte l’Italia, che alza l’intensità difensiva e si porta in parità sul 43-43 dopo tre minuti. La sfida continua a non avere un padrone, così a tre minuti dal termine del periodo il Belgio è in vantaggio 51-49. Continua a regnare l’equilibrio e le squadre concludono la terza frazione sul 54-54. Nel quarto periodo parte forte l’Italia che riesce a superare e si porta avanti 56-60 dopo tre minuti. Arriva la reazione del Belgio, che alza l’intensità difensiva e si porta sul +6 (66-60) a tre minuti dalla sirena. Il Belgio vince 72-64.

QUI le statistiche del match

 

Nell’immagine Emma Meesseman, foto FIBA

Valerio Laurenti