Spazio poi a Valerio Bianchini, storico allenatore e personaggio della pallacanestro italiana e opinionista della Final Four di Coppa Italia LNP 2024: “Mi aspetto molto da questa manifestazione, che annovera squadre di alto livello e che è stata ulteriormente valorizzata dalla riforma, che ha ridotto il numero delle compagini in A2 e B Nazionale. Questo richiama un po’ la grande riforma del 1974, con la trasformazione della Serie B in A2, dando alle Società la possibilità di inserire stranieri. Questo trasferì inoltre la passione del basket in tutta Italia. Basket a Roma che iniziò con il Collegio de’ Merode, luogo di istruzione per i giovani romani; vi è una certa corrispondenza con l’attuale presenza della Luiss in A2, altra istituzione educativa. Vi è grande passione per la pallacanestro in questa città, che iniziative come questa Final Four aiutano ad alimentare. Come affrontare una manifestazione di questo format? Non si inventa, ci si deve lavorare per tutta la stagione, le squadre che vincono è perché hanno un’anima”.

Fonte: legapallacanestro.com