Stefano Tedeschi, il presidente del Comitato Italiano Arbitri ha risposto al CEO della Virtus Bologna Luca Baraldi, che nella giornata di ieri aveva espresso perplessità riguardo al terzetto che arbitrerà gara 1, queste le sue dichiarazioni rilasciate ad Il Resto Del Carlino:

“Vorrei specificare che noi siamo i primi a volere che il protagonista di queste finali, e di tutte le partite che si disputano regolarmente, sia il gioco che le due squadre producono. Gli arbitri che fischieranno sono preparati, hanno una carriera alle spalle importante e fin qui hanno fatto molto bene. Essendo persone non sono infallibili e possono commettere un errore, come del resto anche i giocatori più precisi possono sbagliare un tiro libero, ma questo non significa che non siano validi. Quello che spesso manca è uno spirito di collaborazione reciproca e questo significa aiutare gli arbitri a non sbagliare”.