La Akern Libertas Livorno 1947 è onorata di annunciare l’arrivo in amaranto del top player Ariel Filloy, playmaker/guardia di 190 cm per 85 kg.
Nato l’11 marzo 1987 a Cordoba (Argentina), ma di cittadinanza italiana, Filloy è reduce dal campionato di serie A2 vinto con la maglia della Pallacanestro Trieste con cui ha fatto registrare una media punti di 9.8 più 4 assist a partita.
La carriera di Filloy parla per lui: a 20 anni debutta in LegaDue con la maglia di Crabs Rimini (6.8 punti a partita con un high di 16). Nel 2008 passa all’Olimpia Milano che lo gira in prestito alla Vanoli Cremona (LegaDue): per Ariel 4.6 punti di media che diventano 6.4 l’anno successivo a Scafati, dove viene mandato ancora in prestito dall’Olimpia Milano.
Nel 2010/11 rimane in LegaDue con la maglia di Pistoia (10.4 punti di media).
La stagione 2011/12 lo vede di nuovo all’Olimpia Milano dove gioca 8.9 minuti per gara con la media di 2.6 punti.
Ad agosto 2012 chiude l’esperienza con il Club milanese e si accasa a Trieste, in LegaDue. Per l’italo-argentino i punti segnati per partita salgono a 13.6,
Nel 2013/14 firma per Reggio Emilia (Serie A) con cui segna 3,7 punti a partita, ma soprattutto vince l’EuroChallenge.
Dal 2014 al 2016 gioca di nuovo a Pistoia, ma stavolta in serie A. Il primo anno la sua media di punti segnati è di 9,9 che poi scendono a 7.7 nella stagione successiva.
Per Filloy, però, sono le stagioni della consacrazione e così l’anno successivo firma per la gloriosa Reyer Venezia allenata dal libertassino Walter De Raffaele. Ariel con oltre 7 punti di media contribuisce alla conquista dello scudetto, il terzo della storia della Reyer, arrivato 74 anni dopo il precedente, targato 1943.
La splendida stagione disputata gli vale la prima convocazione in Nazionale maggiore che riannoda il filo azzurro della sua vita dopo le 18 presenze con l’Under 20 tra il 2006 e il 2007 e la medaglia di bronzo agli Europei di categoria.
Filloy debutta in Azzurro il 29 luglio 2017 a Trento in occasione dell’amichevole con la Bielorussia vinta 96-36. Ariel segna 10 punti. La sua esperienza azzurra durerà due anni durante i quali collezionerà 46 presenze con 212 punti realizzati. Filloy ha partecipato agli Europei del 2019 e ai Mondiali del 2019.
Salutata Venezia, il nuovo acquisto amaranto, gioca nella Scandone Avellino (ancora in serie A) dal 2017 al 2019 facendo fermare il segnapunti alle media di 9.7 il primo anno e 8,7 il secondo.
Nel 2019/20 torna alla Reyer Venezia (4.2 punti a partita) dove vince la Coppa Italia, prima giocare un anno alla Victoria Libertas Pesaro (7.9).
Le ultime due stagioni (di dieci consecutive) in serie A lo vedono protagonista a Tortona (10 punti di media nel 2021/22 e 7.9 nel 2022/23).
Il resto è storia recente con la pazzesca impresa confezionata con la maglia di Trieste, capace di vincere 9 partite su 10 ai playoff e di non perdere mai in trasferta. Numeri che hanno riportato i Giuliani in serie A.
Benvenuto Ariel!!!
Fonte: libertas1947.it