Intervistato da Fabrizio Fabbri sul “Corriere dello Sport”, Cesare Pancotto ha raccontato la sua esperienza da vice di Maurizio Buscaglia alla GeVi Napoli: “Mi raccomando che sia chiaro: assistente, non senior coach. Perché Maurizio è un grande allenatore e non ha certo bisogno di un tutor vicino, piuttosto di qualcuno che completi il gruppo di tecnici con un po’di esperienza”.

Pancotto è entusiasta della sua avventura campana: “Non ero certo stanco di allenare e vivere in prima persona il basket. Così non è stato per nulla difficile accettare questo nuovo ruolo. È una bella spruzzata di energia su una carriera dove sono felice di poter ancora imparare qualcosa. Con Francesco e Davide, gli altri due coach che compongono lo staff di Buscaglia, abbiamo compiti ben definiti e responsabilità divise e poi da condividere”.

Il ruolo da vice, Cesare lo aveva studiato anche in passato: “Per 14 volte sono stato lì ad aggiornarmi. Ho girato conoscendo varie situazioni, contesti particolari in cui i vice facevano cose differenti”.

Fonte: legabasket.it