Drew Crawford, intervistato su “L’Adige”, ha fatto il punto dopo la vittoria di Verona all’overtime: “Credo che questa pausa, per quanto breve, sia stata utile per noi: un piccolo break che ci ha permesso di riposare testa e fisico e che credo ci abbia aiutato a fermarci e renderci conto con più consapevolezza di dove siamo nel nostro percorso di crescita e in che cosa dobbiamo migliorare per entrare nella prossima fase della stagione al meglio”.

L’americano si sta integrando al meglio nella squadra: “Sono soddisfatto de! contributo che sto dando al team in queste partite: questa squadra può contare su tanti giocatori che possono essere protagonisti ed essere decisivi in modo diversi di partita in partita. Questo ci dà fiducia, perché abbiamo trovato giocatori diversi a guidare la squadra in punti, o rimbalzi, o che prendessero responsabilità nei momenti cruciali delle partite. Devo migliorare nel capire qual è il tipo di contributo che, serata dopo serata, la squadra mi chiede di avere. Punti, difesa, rimbalzi. Voglio fare meglio in tutti i fondamentali, e aiutare la squadra a vincere”.

La testa è alla sfida contro la Virtus Segafredo Bologna di domenica alle 17.00 (live su Eleven Sports): “Servirà un grande sforzo di squadra, essere pronti a mettere in campo per 40′ il nostro basket migliore in attacco e in difesa. Dovremo trasformare velocemente la difesa in attacco, rimanere sul pezzo, limitare i loro punti di forza. Saremo di fronte a una grande squadra, con grandi giocatori, ma non partiamo battuti: servirà energia, servirà anche la spinta del pubblico. Possiamo darci una chance di vincere”.

Fonte: legabasket.it