L’MVP UnipolSai della Frecciarossa Final Eight 2022, Malcolm Delaney, ha commentato ad Andrea Tosi de “La Gazzetta dello Sport” il secondo trionfo consecutivo nella competizione: “Dopo il successo dell’anno scorso volevamo vincere questo titolo perché la Coppa Italia è un torneo molto importante. Per noi era una missione che volevamo assolvere a tutti i costi. Dalla finale persa in Supercoppa in estate ci siamo ripromessi di affrontare con un diverso ritmo e con più intensità le partite successive. Ora dobbiamo continuare cosi perché adesso si va verso la parte decisiva della stagione che assegna i trofei più importanti e vogliamo mantenere alto questo livello di qualità che abbiamo raggiunto”.

Riguardo il premio personale, invece, l’americano non ci fa troppo caso: “Non è il primo nella mia carriera, qualcuno lo avevo già vinto in altre tappe del mio percorso professionale, l’ultimo risale alla Supercoppa di un anno fa. Mi fa piacere ma non gioco per questi titoli, mi piace condividerlo coi miei compagni, è un premio che va alla squadra. Questa coppa ha un significato importante, ma il nostro vero obiettivo primario in Italia è vincere lo scudetto. Quello più grande è ritornare alle Final Four di Eurolega. Quanto a me, ho recuperato bene dall’infortunio di tre mesi fa, mi sento in grande forma, è il mio migliore momento da quando sono a Milano. Mi piace questo gruppo, giochiamo con grande spirito e coesione”.

Infine, Delaney ha commentato più tecnicamente la vittoria sulla Bertram: “Tornando alla finale, abbiamo controllato la gara con le idee giuste facendo le scelte giuste. Sapevamo delle potenzialità offensive di Tortona, Li abbiamo visti segnare 94 punti contro la Virtus, e abbiamo capito come dovevamo affrontarli cioè non fargli prendere fiducia con le triple e l’attacco in velocità. Con la nostra difesa ci siamo riusciti, poi quando abbiamo aggiustato alcune situazioni infilando i tiri che ci hanno consentito di allargare il nostro vantaggio tutto è stato più facile. Adesso ci aspetta di nuovo l’Eurolega, dopo questa vittoria ci sentiamo ancora più pronti per giocare tante partite di alto livello. Siamo qui per questo”.

Fonte: legabasket.it