Torna l’appuntamento con la rubrica in cui saranno analizzati i risultati avvenuti nell’ultimo turno dell’ABA LIGA, la cui vincitrice accederà direttamente alla prossima Euroleague. Al momento in testa c’è la Stella Rossa, con il Cedevita Olimpja Lubiana ed il Partizan costrette ad inseguire. Ecco quanto accaduto nelle sfide:

 

KOSARSKI KLUB FMP BELGRADO-KLUB SPALATO 93-77

L’FMP Belgrado ottiene un’importante vittoria con il Klub Spalato, che le permette di rimanere nella parte alta della classifica con un bilancio di 10 vittorie e 2 sconfitte. Gli ospiti subiscono la loro quarta sconfitta consecutiva e rimangono il fanalino di coda della competizione, con sole 2 vittorie in 12 gare disputate. A decidere la sfida un parziale di 26-10 dei padroni di casa nel terzo quarto. Per l’FMP Belgrado 19 punti di Marko Radonjic, per il Klub Spalato 18 punti di Darko Bajo.

IGOKEA-CIBONA 82-72

Successo chiave dell’Igokea contro il Cibona, che le permette di rimanere in corsa per un posto ai playoff e di non cedere il passo alle squadre di alta classifica. Per gli ospiti si tratta del secondo ko consecutivo dopo quello dello scorso turno in casa contro il Buducnost Podgorica. Gara decisa da un parziale di 25-11 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per l’Igokea 16 punti di DeShawn Stephens, per il Cibona 17 punti di Mateo Drežnjak.

MORNAR BAR-PARTIZAN 64-66

Vittoria di misura del Partizan in casa del Mornar Bar, che le permette di rimanere in scia della capolista Stella Rossa, a quota 10 vittorie e 2 sconfitte. Per i padroni di casa si tratta di uno stop dopo il successo di settimana scorsa in casa del Klub Zadar. A decidere la gara un parziale di 27-16 degli ospiti nel primo quarto. Per il Partizan arrivano 18 punti di Smailagic, per il Mornar Bar 18 punti di Gordic.

CEDEVITA OLIMPJA LUBIANA-KOSARSKI KLUB STUDENTSKI PODGORICA 88-78

Importante successo del Cedevita Olimpja Lubiana in casa contro il KK Podgorica, che le permette di confermarsi nella parte alta della classifica. Per gli ospiti si tratta di una battuta d’arresto dopo la sorprendente vittoria dello scorso turno contro l’Igokea. Gara decisa da un parziale di 26-16 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per il Cedevita 20 punti di Jacob Pullen, per il KK Podgorica 21 punti di Kyle Vinales.

BUDUCNOST PODGORICA-KRKA 110-64

Larga vittoria del Buducnost Podgorica contro il Krka, che le permette di rimanere in scia delle squadre di testa, posizionandosi al quarto posto con un bilancio di 9 vittorie e 3 sconfitte. Continua il momento negativo degli ospiti, che si trovano nella parte bassa della classifica con un bilancio di 3 vittorie e 9 sconfitte. A decidere la sfida un parziale di 32-15 dei padroni di casa nel terzo quarto. Per il Buducnost 21 punti di D.J. Seeley, per il Krka 21 punti di Rok Stipcevic.

MEGA BELGRADO-KLUB ZADAR 70-72

Sorprendente successo del Klub Zadar in casa del Mega Belgrado, che le permette di riscattare immediatamente il ko dello scorso turno contro il Mornar Bar, rimanendo comunque nella parte bassa della classifica. Per i padroni di casa si tratta di uno stop dopo il successo dello scorso turno contro il Klub Spalato. Gara decisa da un parziale di 24-16 degli ospiti nel primo quarto. Per il Klub Zadar 25 punti di Justin Carter, per il Mega Belgrado 12 punti Borisa Simanic.

STELLA ROSSA-KLUB BORAC 109-62

Larga vittoria della Stella Rossa contro il Klub Borac, che le permette di rimanere saldamente in testa alla classifica con un bilacio di 11 vittorie ed 1 sconfitta. Per gli ospiti si tratta della seconda sconfitta consecutiva dopo quella dello scorso turno contro l’FMP Belgrado e rimane nella parte bassa della classifica. A decidere la gara un parziale di 28-13 dei padroni di casa nel primo quarto. Per la Stella Rossa 16 punti di Austin Hollins, per il Klub Borac 17 punti di Sava Lesic.

 

L’MVP di giornata è Justin Carter del Klub Zadar, che con la sua prestazione da 25 punti, 8 rimbalzi e 5 assist è stato decisivo nella vittoria della sua squadra sul campo del Mega Belgrado.

 

CLASSIFICA

Stella Rossa (11-1)

Partizan Belgrado (10-2)

FMP Belgrado (10-2)

Buducnost Podgorica (9-3)

Cedevita Olimpja Lubiana (7-5)

Igokea (6-6)

Mega Belgrado (5-7)

Cibona (5-7)

KK Podgorica (5-7)

Mornar Bar (4-8)

Klub Borac (4-8)

Klub Zadar (3-9)

Krka (3-9)

Klub Spalato (2-10)

 

 

Valerio Laurenti