Intervistato da Michele Contessa su “la Nuova di Venezia e Mestre”, Andrea De Nicolao ha parlato del traguardo delle 300 presenza in canotta Reyer appena raggiunto in Francia nella trasferta perdente di Eurocup a Bourg-En-Bresse: “È motivo d’orgoglio essere arrivato a 300 presenze con la Reyer, vado fiero di questo traguardo, non ci avrei mai pensato quando sono arrivato sei anni fa. Adesso ho Tonut nel mirino, so che Stefano tiene molto a questo record, vediamo se riuscirò a sorpassarlo”.

De Nik è storicamente il vicecapitano della squadra: “Sento molto questo compito, la Reyer ormai fa parte della mia vita, è un onore poter portare in giro i colori di questa società, cercherò di trasmettere i valori della Reyer, società che si è costruita negli anni un’immagine importante. Valori che ho “sposato” e che condivido, cercherò di trasferirli a chi ci segue, ai tifosi, ma soprattutto ai più piccoli che sono un po’ la linfa di questo bellissimo progetto”.

Andrea chiude poi sull’attualità parlando della qualificazione alla Frecciarossa Final Eight appena ottenuta dagli orogranata: “Speravamo di chiudere la prima parte della regular season in una posizione migliore rispetto al settimo posto. Rigiocare per l’ennesima volta contro la Virtus in Coppa Italia avrà un po’ il sapore della rivincita. Non dobbiamo preoccuparci di dover affrontare subito il quintetto di Scariolo, l’obiettivo della Reyer è di fare più strada possibile nella Final8, prima o poi Milano o Bologna, che sono le due grandi favorite, le avremmo incrociate”.

Fonte: legabasket.it