Secondo quanto riportato da Pianeta Basket, c’è qualcosa che non funziona tra Devontae Cacok e la nuova Virtus Bologna.

Tutto nasce dalla dichiarazioni post vittoria su Trento, in cui il coach grossetano ha richiamato il suo centro, reo di aver chiuso la gara senza alcun rimbalzo difensivo al suo attivo: “Il dato a rimbalzo è una delle cose che mi ha lasciato meno soddisfatto: abbiamo Cacok che deve cercare di trovare una dimensione all’interno di una situazione e un campionato nuovi. In una partita come questa il nostro centro non può terminare con zero rimbalzi difensivi: per il livello cui aspiriamo di competere su questo dobbiamo migliorare”.

Nella conferenza stampa di presentazione della gara contro l’Alba Berlino, coach Banchi è tornato nuovamente sull’argomento: “È un giocatore che ha bisogno di lavoro, non mi spaventa. Ho allenato gente molto peggio. Le sue caratteristiche si sposano con l’organico a disposizione. Non vorrei che quanto detto abbia generato sfiducia nei suoi confronti. Se devo dirgli qualcosa, lo faccio negli spogliatoi, non c’è bisogno di farlo ai giornali. Voglio andare via da qua quando ogni mio giocatore saprà che l’ho preso a un livello e l’ho portato a un altro. Lui, come ognuno di noi, dovrà lasciare la Virtus sapendo che ha raggiunto un livello migliore”.