La Fortitudo Flats Service rialza la testa dopo il ko interno con Verona e lo fa ottenendo una vittoria sofferta in casa dell’Umana Chiusi, piegata 82-75. Decisivo sul fronte biancoblu l’apporto della coppia di lunghi USA
Umana San Giobbe Chusi:

Austin Tilghman – Voto 7.5. Fa pentole e coperchi guidando la rimonta dei suoi a suon di canestri. Chiude con un bottino di 24 punti, 5 assist e 8 falli subiti. Spina nel fianco della difesa biancoblù.
Maksim Brinza – SV
Mattia Chiarello – SV
Marco Ceron – Voto 6. Prova anche lui a dare una mano nella rimonta
Giulio Lorenzoni – SV
Nicolò Dellosto – Voto 5. È uno degli ex di serata ma non lascia un’impronta tangibile nel match
Alessandro Chapelli – Voto 5. Partita impalpabile
Davide Bozzetto – Voto 5.5. Si sbatte ma sotto canestro deve fare i conti con i peggiori clienti possibili e finisce per soffrire.
Mihalo Jerkovic – Voto 5. Lotta e prende un rimbalzo potenzialmente pesante ma alla fine la sua prova non è sufficiente.
Lorenzo Raffaelli – Parte forte ma si spegne alla distanza. Chiude con gli 11 punti messi assieme nei primi tre quarti.
Ervins Jonats – Voto 6. Come Raffaelli parte forte colpendo dall’arco ma poi finisce le cartucce. Ha l’attenuante di non essersi ancora inserito appieno nel contesto.
Luca Possamai – Voto 6. Chiude con 8 punti e il 100% dal campo. Prova nel complesso sufficiente anche se dall’altra parte Ogden e Freeman non hanno fatto sconti neppure a lui.
Allenatore: Giovanni Battista Bassi – Voto 6. Mette in campo una Chiusi gagliarda che rimonta dal -12 e resta in partita fino alla fine.

Fortitudo Flats Service:

Nicola Giordano – SV
Luigi Sergio – SV
Pietro Aradori – Voto 5.5 Si vede che non è nella sua miglior giornata, anche se alla fine cerca di rialzare la testa e segna un paio di canestri importanti
Alberto Conti – SV
Riccardo Bolpin – Voto 7. Ex di serata. In attacco non ripete le ottime prestazioni del recente passato pur segnando un canestro pesante, ma in difesa è un mastino.
Alessandro Panni – Panni 6. Mette due triple nel primo tempo ma poi cala alla distanza.
Vitalii Kutsnetsov – SV
Matteo Fantinelli – Voto 7. Deve a lungo fare i conti con i falli commessi, ma alla fine si riscatta pienamente con cinque punti fondamentali.
Deshawn Freeman – Voto 8. Sotto canestro è dominante. Chiude con 18 punti e un chirurgico 8/11 dal campo, condito da 5 rimbalzi e 5 falli subiti.
Mark Ogden – Voto 8.5. Indiscusso MVP della serata. Straripante in lungo e in largo. Porta a casa 30 punti conditi con 10 rimbalzi e 8 falli subiti per un complessivo 39 di valutazione.
Alessandro Morgillo – Voto 5.5. fa una bellissima schiacciata ma ancora una volta commette troppi falli e troppo presto.
Allenatore: Attilio Caja – Voto 6.5. Riesce a stoppare la rimonta di Chiusi riorganizzando la difesa. Ancora una volta è quasi costretto a dare più spazio al quintetto perché la panchina fa un passo indietro rispetto a domenica scorsa.

 

in foto Ogden e Fantinelli (Mauro Donati)

Matteo Airoldi