Brescia non riesce a rialzare la testa in Eurocup, sono 4 di fila le sconfitte, ora il record dice 2 vinte e 5 perse.

Non basta alla squadra lombarda una buona percentuale complessiva da oltre l’arco, 47,6% (10/21), persa nettamente la battaglia  a rimbalzo, 36-25 in favore dei padroni di casa.

Due quarti centrali con una produzione offensiva, entrambi “vinti”, 22 punti nel secondo tempino e 20 nel terzo, ma sono fatali agli ospiti i primi e gli ultimi 10 minuti.

Chiaramente pesano le assenze per infortunio dei lungodegenti Petruccelli e Caupain, infatti  la Germani si è tutelata in sede di mercato.

In dirittura d’arrivo da Sassari Nikolic, play sloveno, mentre per tamponare l’assenza del nazionale azzurro la scelta è ricaduta su Taylor, dall’Apollon Patrasso, 15.7 punti in 28′ sul parquet.

 

TOP BRESCIA :

Della Valle e Massinburg: 14 punti a testa, 4/7 dal campo e 6 assist , mentre per il numero 5, 4/9 dal campo, e 60% da 3 (60%).

 

 

FLOP BRESCIA:

D Cournooh: 24 minuti chiusi con appena 4 punti, 2 rimbalzi e 1 assist.

 

TOP LIEKTABELIS:

J. Morris: A fine gara fa registrare  13 marcature, 5 assist e 3 rimbalzi.

 

LA PARTITA:

A 5′ dall’inizio Brescia è già in difficoltà, 10-5 per il Liektabelis.

Difficoltà per la Germani , 26-14 alla fine del primo quarto per i padroni di casa.

Dopo 16′ la tripla di Massinburg, vale il -8 ai lombardi 34-26, la squadra di Magro entra pian piano in partita difensivamente.

La Leonessa  risale la china, il canestro di Cournooh vale il -7, 43-36 all’intervallo.

Della Valle apre il terzo quarto, 43-39, 2 possessi pieni di svantaggio per Brescia.

Parziale di 11-7 nel quarto in favore della Germani, 50-47 Lietkabelis, a  5′ dal trentesimo.

57-56, a 10′ dal termine.

66-68 a 5′ dal termine, figlio di un 7-0 di parziale degli uomini di Magro.

Finisce 79-70 per il Lietkabelis, quarta sconfitta in fila per Brescia in Europa.

 

QUI le statistiche del match

QUESTA la classifica

 

Nell’immagine Amedeo Della Valle, foto Ciamillo-Castoria

Matteo Briolini