La Germani Basket Brescia si presenta all’ultimo appuntamento dell’anno solare forte della spettacolare vittoria ottenuta in Eurocup contro i turchi del Bursaspor. Si chiude così un anno che ha regalato al popolo bresciano diverse soddisfazioni e numeri da record, come dimostra l’ennesimo punteggio pirotecnico ottenuto nella sfida di Coppa.

La squadra biancoblù, nella mattanza del Palaleonessa finita 110-74, ha dimostrato grande tenacia e furore agonistico;  annichilendo gli avversari e arrivando alla breve pausa del torneo con un bottino più che discreto rispetto alle annate precedenti (4 vittorie, 5 sconfitte e settimo posto in classifica generale a 2 punti dal terzo)

Gli uomini di coach Magro nei prossimi quindici giorni avranno dunque la possibilità di concentrarsi solo ed esclusivamente sulla volata finale per agguantare un posto tra le prime otto della classifica. Questo permetterebbe alla Germani di presentarsi nuovamente alle Final Eight di Coppa Italia. Mancano infatti quattro incontri al termine del girone d’andata e nei prossimi tre non ci saranno per l’appunto impegni europei.

Fondamentale sarà per Brescia innanzitutto fare risultato lunedì sera contro il fanalino di coda Reggio Emilia, per poi proseguire affrontando in successione Sassari, Trento e Verona. Nel mezzo tra la sfida contro le Aquile bianco-nere e la Tezenis ci sarà la ripresa del Tour Europeo con l’inizio del girone di ritorno di Eurocup, ma ora il pensiero è alla sfida di Santo Stefano contro la Unahotels.

Rimanere sul pezzo è la parola d’ordine a maggior ragione quando si affrontano squadre in difficoltà come quella Emiliana. La formazione di Dragan Sakota, subentrato ad inizio mese a coach Menetti, viene da 6 sconfitte consecutive in campionato ed è da poche ore fresca di eliminazione dalla Champions League dopo l’ultimo posto raggiunto nel proprio girone. Una situazione completamente diversa da quella della passata stagione, che a Cinciarini e compagni, ma soprattutto a società e tifosi, sta molto stretta. L’ultimo posto in classifica vuole essere abbandonato il più in fretta possibile ed ogni giornata è buona per potersi rilanciare.

La palla a due sarà lanciata alle ore 20:30 di questo Lunedì 26 dicembre al Palaleonessa, e non c’è niente di meglio di un incontro di basket per concludere la prima parte di queste feste di fine anno. Nel dubbio, Buon Natale a tutti.

In foto Cj Massinburg (Ciamillo-Castoria)

Riccardo Chiorzi