Sono terminate le gare della notte NBA. Segue il recap.

MILWAUKEE BUCKS-OKLAHOMA CITY THUNDER 118-93

Ampio successo casalingo dei Bucks su OKC. La sconfitta porta i Thunder in seconda posizione, mentre per Milwaukee prosegue l’inseguimento dei Celtics in vetta. Doppia doppia di Antetokounmpo da 30 punti e 19 rimbalzi, 15 e 6 rimbalzi per Portis, 14 realizzati di Lopez 11 di Connaughton, 11, 6 rimbalzi e 5 assist di Lillard, 11, 10 rimbalzi e 10 assist di Middleton e 10 di Crowder. Per i Thunder Giddey chiude a quota 19, 9 rimbalzi e 8 assist, Williams 18 e 4 assist e Alexander 12 e 3 rimbalzi.

MINNESOTA TIMBERWOLVES-GOLDEN STATE WARRIORS 114-110

Vittoria in rimonta per i T’Wolves contro Golden State. I padroni di casa sono riusciti a ribaltare la partita nell’ultimo quarto dopo aver inseguito per gran parte del tempo. Edwards ha chiuso con 23 punti, 6 rimbalzi e 8 assist, Reid con 20 e 12 rimbalzi, Gobert con 17 e 12 rimbalzi, Conley con 14 e 7 assist, Alexander Walker con 11 e Anderson con 10, 6 rimbalzi e 5 assist. Ai Warriors invece non sono bastati i 31 punti di Curry, i 16 di Thompson, i 15 di Wiggins, i 14 di Kuminga e i 12 e 8 rimbalzi di Green.

LOS ANGELES LAKERS-INDIANA PACERS 150-145

Gara ad alto punteggio quella tra Los Angeles e Indiana. I padroni di casa si sono imposti nei due quarti centrali e sono riusciti a controllare il tentativo di rimonta dei Pacers che sono tornati fino a sole 3 lunghezze di ritardo. Prova brillante di Anthony Davis da 36 punti e 16 rimbalzi, buona invece di Dinwiddie con 26 e 5 assist, di James con 26, 5 rimbalzi e 10 assist, di Reaves con 25, 5 rimbalzi e 8 assist e di Prince con 14 realizzati. Doppia doppia di Siakam da 36 e 12 rimbalzi sponda ospite, 20 segnati di Turner 17 e 7 assist di McConnell, 15 e 5 assist di Nembhard, 14 di McDermott, 13 di Nesmith, 12, 6 rimbalzi e 10 assist per Haliburton e 11 di Toppin.

 

LE ALTRE GARE

MIAMI HEAT-CLEVELAND CAVALIERS 121-84

LOS ANGELES CLIPPERS-PHILADELPHIA 76ERS 107-121

DETROIT PISTONS-NEW ORLEANS PELICANS 101-114

 

In foto Antetokounmpo (X)

Alessandro di Bari