Le parole dei due coach, quello di Brescia Alessandro Magro e quello di Tortona Marco Ramondino, dopo il loro scontro nel settimo turno di LBA:

 

ALESSANDRO MAGRO:

“Inanzitutto siamo felici di aver vinto questa partita in casa, per la proprietà, il club e tutti quelli che sono venuti quì a sostenerci quindi si meritano questo successo. Entrambe le squadre hanno sbagliato tiri ben costruiti aperti, ma mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra all’interno dei 40 minuti. Soprattutto nel terzo quarto, dove abbiamo fatto confusione e non era scontato tenere botta e ripartire da quel vantaggio che si era annullato. La qualità e quantità del lavoro fatto nella pausa ci è servita, ci siamo affidati a quei giocatori che fanno parte di questo gruppo da più tempo. Una citazione va a Mike Cobbins, che a prescindere dai tiri liberi, ha fatto una partita di una solidità difensiva, a rimbalzo, quando manca si sente. Gli altri li stiamo aspettando, abbiamo bisogno di tutti”.

 

MARCO RAMONDINO:

“Non è che ci sia da parte nostra tanto da dire oltre a fare i complimenti a Brescia che ha vinto meritatamente. Abbiamo disputato una partita estremamente inconsistente per gran parte dell’incontro. Non siamo riusciti a dare seguito e concretizzare i buoni momenti che abbiamo avuto nella sfida. Conviviamo con gli alti e bassi dall’inizio della stagione e quando la durezza e l’intensità salgono questi aspetti si notano ancora di più”.