Si sono giocate nel pomeriggio cinque gare delle FIBA World Cup 2023 Qualifiers, che hanno visto cadere la Grecia in Lettonia, la Francia annichilire la Lituania in trasferta e la Svezia superare di misura l’Estonia. Nelle altre due gare il Montenegro rimane in corsa per un posto al Mondiale sconfiggendo la Repubblica Ceca e la Slovenia continua la sua marcia sbarazzandosi di Israele. Ecco quanto accaduto nelle sfide:

 

GRUPPO J

 

ISRAELE-SLOVENIA 62-75

La Slovenia trova un importante successo in trasferta in Israele e si avvicina sempre di più alla qualificazione al Mondiale, ottenendo il sesto successo nella competizione a discapito di soli tre ko. Le speranze invece della squadra di casa di raggiungere la FIBA World Cup 2023 sembrano invece ormai esser ridotte al lumicino con sole tre vittorie e ben sei sconfitte. A decidere la sfida un parziale di 19-11 degli ospiti nel quarto periodo. Per la Slovenia 16 punti di Edo Muric, per Israele 12 punti di Tomar Ginat.

QUI le statistiche del match

 

ESTONIA-SVEZIA 82-87

Sorprendente successo della Svezia in casa dell’Estonia, ma comunque le sue speranze di trovare la qualificazione rimangono comunque limitate con sole tre vittorie all’attivo nel raggruppamento. Situazione seppur peggiore degli ospiti, che ormai vedono la qualificazione come un miraggio avendo raccolto solamente due successi a dispetto di ben sette ko. Gara decisa da un parziale di 27-13 degli ospiti nel primo quarto. Per la Svezia 24 punti di Ludvig Hakanson, per l’Estonia 24 punti di Kristina Kullamae.

QUI le statistiche del match

 

GERMANIA-FINLANDIA 94-80

Convincente successo della Germania sulla Finlandia e così stacca il pass che gli permette di volare alla FIBA World Cup 2022, confermandosi in testa al girone con otto vittorie ed un solo ko. La compagine finladese, che era già qualificata al Mondiale già prima di questa sfida e dunque per essa è un ko indolore e comunque rimane in seconda posizione nel girone. A decidere la sfida un parziale di 25-16 dei padroni di casa nel terzo quarto. Per la Germania 19 punti di David Kramer, per la Finlandia 15 punti di Edon Maxhuni.

QUI le statistiche del match

 

GRUPPO I

 

GRECIA-LETTONIA 60-80

Largo successo della Lettonia di Luca Banchi in casa della Grecia, che le permette di confermarsi in vetta al girone con un bilancio di sei vittorie ed una sola sconfitta. Nonostante il brutto ko casalingo la compagine ellenica rimane in piena corsa per centrare la qualificazione, rimanendo al secondo posto con quattro vittorie e tre ko. A decidere la partita un parziale di 27-17 degli ospiti nel terzo quarto. Per la Lettonia 19 punti di Janis Strelnieks, per la Grecia 11 punti Nikos Gkikas.

QUI le statistiche del match

 

TURCHIA-BELGIO 86-52

Largo successo della Turchia contro il Belgio, che si indirizza verso la qualificazione alla FIBA World Cup 2023 sconfiggendo una diretta concorrente e rimane al terzo posto con tre vittorie e quattro ko. Si complica il cammino degli ospiti. che complice questo ko restano al quarto posto, nonostante abbiano lo stesso bilancio della squadra di Ergin Ataman. Gara decisa da un parziale di 26-12 dei padroni di casa nel quarto periodo di gioco. Per la Turchia 19 punti di Onuralp Bitim, per il Belgio 17 punti di Ismael Bako.

QUI le statistiche del match

 

GRAN BRETAGNA-SERBIA 68-74

La Serbia trova un successo di misura in casa della Gran Bretagna e può continuare a sperare di trovare la qualificazione al Mondiale, portandosi al terzo posto con un bilancio di quattro vittorie e tre sconfitte. Sarà decisiva per la sua sorte lo scontro diretto che si giocherà con la quarta forza del girone (la Turchia) lunedì. Sono terminate invece le speranze del team britannico di raggiungere la FIBA World Cup 2023, dato che in sette gare ha raccolto solo una vittoria. A decidere la gara un parziale di 17-14 degli ospiti nella seconda frazione. Per la Serbia 15 punti di Dusan Ristic, per la Gran Bretagna 20 punti di Gabriel Olaseni.

QUI le statistiche del match

 

GRUPPO K

 

REPUBBLICA CECA-MONTENEGRO 56-65

Vittoria importante del Montenegro in Repubblica Ceca, che la avvicina sempre di più alla qualificazione al Mondiale, confermandosi al terzo posto con un bilancio di 6 vittorie e tre ko. Si riducono le speranze di qualificazione per i padroni di casa, che ora non potranno sbagliare più nulla, trovandosi al quarto posto con tre successi e tre sconfitte. Gara decisa da un parziale di 18-9 degli ospiti nel secondo quarto. Per il Montenegro 15 punti di Nemanja Radonjic, per la Repubblica Ceca 14 punti di Vojtech Hruban.

QUI le statistiche del match

 

LITUANIA-FRANCIA 65-90

Largo successo della Francia in Lituania, che continua la sua rincorsa verso la qualificazione alla FIBA World Cup 2023, confermandosi la capolista del raggruppamento con sette vittorie e solo due sconfitte. Ko indolore per la compagine lituana, che rimane comunque in piena corsa per un posto al Mondiale, rimanendo seconda con un bilancio di sette vittorie due ko. A decidere la partita un parziale di 27-14 degli ospiti nel terzo quarto. Per la Francia 21 punti di Sylvain Franciso e 20 di Victor Wembanyama.

QUI le statistiche dei match

 

BOSNIA HERZEGOVINA-UNGHERIA 83-78

Finisce come era finita due mesi fa ad Eurobasket, la sfida tra Bosnia ed Ungheria va ai primi, che trovano il quinto successo nella competizione e rimangono al quarto posto in corsa per un posto per il Mondiale. Si interrompe e complica bruscamente il cammino della compagine ungherese, che ora sarà costretta a non sbagliar più nulla per continuare a sperare nella qualificazione. A decidere la partita un parziale di 21-12 dei padroni di casa nel quarto periodo di gioco. Per la Bosnia 20 punti di Kenan Kamenjas, per l’Ungheria 17 punti di Marko Filipovity.

QUI le statistiche del match

 

 

QUI le classifiche dei gironi