La Vanoli Cremona ha battuto 100-78 la Carpegna Prosciutto Pesaro.
Al termine della gara hanno parlato i due coach.

Queste le parole di Paolo Galbiati:

“Siamo a commentare una bella vittoria. Abbiamo giocato insieme, abbiamo segnato 100 punti. Mian l’ha iniziata poi sono usciti tanti protagonisti diversi. Quello che mi ha più stupito è stata l’applicazione difensiva di tutti. Ci godiamo questi due punti e torniamo in palestra a lavorare perchè la strada è ancora lunga, e la classifica è cortissima. In campo si è visto tanto del lavoro che fanno durante la settimana, e faccio un bocca in lupo a Jasmin Repesa”.

Queste le parole di Paolo Calbini: 

“Complimenti a Cremona per l’energia che ha messo in campo sia in attacco che in difesa. Noi a differenza del solito non siamo stati all’altezza della situazione, venivamo da una settimana di pausa in più rispetto a loro per il fatto di non aver giocato contro Roma. La Vanoli ha giocato come voleva, ci ha messo in difficoltà e ci è riuscita. Non possiamo subire 100 punti, dopo il primo quarto non abbiamo più eseguito bene le varie soluzioni e da lì in poi abbiamo fatto fatica. Prima di tutto dobbiamo pensare alla salvezza e a staccarci definitivamente dalla zona retrocessione, poi penseremo eventualmente ad altri obiettivi”. 

 

Paolo Galbiati: foto Ciamillo-Castoria