Torna immancabile come ogni lunedì l’Ottovolante di BM che ci svela cosa è successo nel weekend cestistico, cosa hanno fatto le nostre squadre e i giocatori nella quarta giornata della stagione 2021-2022 di LBA.

Nell’anticipo di giornata del venerdì Brindisi batte la Fortitudo grazie ad un pirotecnico 105 a 93 condito da ben 16 triple messe a segno. Nella altre partite vittorie esterne per Trento, Sassari e Tortona che battono rispettivamente Reggio Emilia, Treviso e Pesaro. Si conferma la coppia di testa con la Virtus Bologna che batte senza problemi Varese e Milano che spazza via Venezia nel big match di giornata con un perentorio 93 a 68. Negli altri match vittoria per le lombarde con Brescia che batte Napoli e Cremona che sconfigge Varese.

CHI SALE 

Brindisi 

Terza vittoria consecutiva per i pugliesi che segnano la bellezza di sedici triple – su venticinque tentativi – e passano senza problemi sulla Fortitudo nell’anticipo di giornata mettendo nei guai le Effe arrivata così al terzo stop su quattro partite.

Matteo Spagnolo

Primo squillo in LBA per Spagnolo che nella vittoria di Cremona contro Varese segna sedici punti con due soli errori al tiro e lampi di talento davvero assoluto. Se queste sono le premesse ne vedremo delle belle.

Chris Wright 

Il piccolo playmaker di Tortona sfodera la classica prestazione dell’ex contro Pesaro chiudendo con 24 punti, 6 rimbalzi, 5 assist e un 31 di valutazione e guidando i suoi alla seconda vittoria stagionale in quattro partite.

Naz Mitrou-Long 

Prestazione clamorosa dell’ex Utah Jazz che guida la Leonessa alla prima vittoria stagionale grazie ad una prova da 29 punti, 5 rimbalzi e 7 assist contro una comunque positiva Napoli.

CHI SCENDE

Pesaro 

Brutto periodo per la compagine marchigiana che perde lo scontro salvezza interno contro Tortona lasciando intravedere malumori all’interno dello spogliatoio. Vedremo come evolverà la situazione.

Reyer Venezia

Altra bruttissima sconfitta per Venezia che dopo il passo falso interno contro la Virtus cade a Milano in maniera piuttosto netta. I padroni di casa scappano via già nel primo quarto chiudendo di fatto la partita subito. Per Venezia tre sconfitte in quattro partite.

Tomas Dimsa

Dopo le prime due giornate in cui aveva messo a ferro e fuoco le difese avversarie l’esterno Lituano toppa nuovamente chiudendo con un pessimo 1 su 7 dal campo e un -17 di +/-  nella sconfitta interna di Treviso contro Sassari.

 

In foto Matteo Spagnolo – Ciamillo/Castoria

 

FRANCESCO CASTANO