L’UNICS Kazan batte la Virtus Bologna 85 a 81 in volata e vince gara 2 delle semifinali di Eurocup. La squadra di Aleksandar Djordjevic perde la prima partita dopo 20 successi consecutivi nella competizione. Partita molto piacevole con il Kazan che parte molto forte chiudendo il primo quarto sul 18 a 14. Nel secondo quarto l’UNICS allunga grazie ad Wolters e alla pausa lunga i russi guidano 47 a 37. Nella ripresa Kazan scappa via toccando anche il +18 con 13′ da giocare ma un mostruoso Belinelli – 33 punti con 10 su 16 dal campo – riapre una partita che sembrava già chiusa. Nel quarto finale però i liberi di Smith chiudono la partita e rimanda tutto a mercoledì prossimo alla Segafredo Arena per la decisiva gara 3. Per l’UNICS prova superlativa di Caanan che, dopo la pessima gara 1, realizza 19 punti a cui aggiunge anche 8 rimbalzi, bene anche Theodore – 15 punti, 5 rimbalzi e 6 asisst – e l’ex di turno Okaro White – 12 punti e 9 rimbalzi. Per la Virtus oltre il già citato Belinelli bene Teodosic – 11 punti e 9 rimbalzi – e Hunter – 10 punti e 5 rimbalzi.

LA CRONACA

Partenza equilibrata: dopo 5’ la Virtus guida 8 a 7. Prova la prima fuga il Kazan che chiude il primo quarto in vantaggio sul 18 a 14. Il Kazan continua il buon momento: dopo 15’ guida sul 31 a 25. Massimo vantaggio UNICS all’intervallo chiude sul 47 a 37. Scappa il Kazan che dopo 25’ guida 58 a 43. Prova a rientrare la Virtus: con 10’ da giocare il Kazan guida 71 a 61. La Virtus non è ancora morta: a 5’ dal termine l’UNICS guida 78 a 68. Nel finale la spunta l’UNICS Kazan che vince 85 a 81.

 

In foto Theodore e Brown III – Ciamillo/Castoria

 

FRANCESCO CASTANO