Phoenix Suns (2) – Los Angeles Clippers (4) 102-116 (serie 3-2)

L.A con le spalle al muro, ancora una volta, trova la forza per reagire e ,trascinata da un sontuoso Paul George, annulla il match point Finals dei Suns. I Clippers fin dalle prime battute mettono la testa avanti costringendo Phoenix ad inseguire, si va all’intervallo sul +7 per gli ospiti. Nella ripresa i Suns provano a cambiare marcia e riescono ad arrivare sul -4 con il canestro e fallo di Cam Johnson che fissa il punteggio sul 98-94 con 6 minuti ancora da giocare nell’ultimo quarto. Los Angeles non si scompone e piazza un parziale di 18-8 che chiude definitivamente i conti.

L’MVP della notte è Paul Geroge che realizza 41 punti (30 punti nella sola ripresa), 13 rimbalzi e un chirurgico 15/20 dal campo. Molto bene anche la sorpresa dei playoff Reggie Jackson con 23 punti (8/14 dal campo) e Marcus Morris con 22 punti. Ottimo impatto in uscita dalla panchina per DeMarcus Cousins con 15 punti in 11 minuti di gioco. Per Phoenix non bastano i 31 punti di Booker e i 22 punti di Chris Paul. I Suns mercoledì notte avranno il secondo match point per chiudere la serie in 6 partite con L.A che farà di tutto per mandare la serie a gara 7.