BOLOGNA – Al termine di Virtus-Treviso, in sala stampa hanno parlato i due allenatori.

Queste le parole di Sergio Scariolo: 

“Siamo stati capaci di mettere la partita sui binari giusti fin dal primo quarto. Subito dopo, facendo passi in avanti dal punto di vista del movimento della palla, siamo riusciti a contenerli. Tutto dipende dalla fisicità che l’avversario mette in campo, lo sappiamo. Abbiamo coinvolto tutti i giocatori in una maniera simile a quella che pensavamo, siamo soddisfatti dopo questa vittoria ed ora pensiamo al prossimo test contro il Real Madrid”.
“Ci sono partite che si possono complicare da un momento all’altro, soprattutto se ti adegui e non cerchi di importi. Fortunatamente non è stato così e per questo motivo siamo soddisfatti”.

Queste le parole di Marcelo Nicola: 

“Una gara che sapevamo sarebbe stata fisica. Nel primo quarto abbiamo costruito buoni tiri, sbagliandone troppi. Quando regali errori alla Virtus vieni punito. Abbiamo fatto bene alcune cose, altre volte siamo stati meno attivi, furbi.
Dobbiamo lavorare e continuare nel nostro percorso di crescita. Non bisogna avvilirsi ora”. 

Nell’immagine Sergio Scariolo, foto Ciamillo-Castoria