Parlando a Stefano Parolari su “L’Adige”, Diego Flaccadori ha sottolineato l’importanza della vittoria dello scorso mercoledì in Eurocup contro Gran Canaria dopo quasi un anno senza vittorie europeo: “Abbiamo sfoderato un match che ha testimoniato che il gruppo è forte e compatto. Ci sono i nuovi con i quali i confermati hanno deciso di risolvere i problemi che avevamo incontrato, tra infortuni e momenti duri”.

L’esterno italiano si proietta comunque verso la successiva sfida di campionato contro la Carpegna Prosciutto Pesaro (ore 18.30, Eleven Sports): “Finora in campionato abbiamo ceduto in casa solo alla Virtus e in trasferta ci siamo tolti buone soddisfazioni. Il livello della A è molto alto, fino all’obiettivo di centrare i playoff tricolori sarà un impegno continuo per l’Aquila. Contro la Virtus ho stretto i denti poi lo staff medico mi ha aiutato a recuperare, a Verona ho incitato tutti. Anche con Pesaro sarà sfida agonistica di tutto rispetto contro un team di ottimi giocatori. Cercheremo di limare qualche nostro difetto e fare felici ancora i nostri tifosi”.

Flaccadori continua a sognare la Nazionale e l’inclusione tra i 12 che disputeranno il Mondiale 2023: “Gioco anche per questo obiettivo, in Asia c’è in ballo la qualificazione olimpica. Siamo tanti giocatori azzurri bravi, farò di tutto per guadagnarmi un posto”.

Fonte: legabasket.it