A Russell Westbrook sono bastati tre quarti per realizzare la sua prima tripla-doppia con i Wizards, ma dovrà aspettare ancora un po’ per ottenere la sua prima vittoria.

Westbrook ha chiuso con 21 punti, 15 assist e 11 rimbalzi, che però non sono stati sufficienti per evitare la sconfitta (113-107) con i 76ers.

Ieri notte il numero 4 ha comunque registrato due record. Westbrook è infatti diventato il sesto giocatore della storia dell’NBA a esordire con una tripla doppia, e il primo giocatore nelle ultime 25 stagioni a registrarla nei primi tre quarti del debutto con una nuova squadra.

Adesso il giocatore può vantare 45 triple doppie nei primi tre quarti di una partita. Quasi quattro volte più di qualsiasi altro giocatore nelle ultime 25 stagioni.

Un record che tuttavia non sembra aver soddisfatto a pieno Westbrook, che ieri notte voleva solo ottenere la prima vittoria con i Wizards.

“La mia performance non è stata abbastanza buona. Onestamente sono un pò deluso” ha dichiarato Westbrook nell’intervista post-partita. “Non mi piace perdere. In qualsiasi momento della mia carriera, mi piace scendere in campo e vincere. Devo giocare meglio la prossima partita”.