Si apre con una vittoria la seconda fase di Eurocup della Virtus Bologna che ha infatti battuto 90 a 76 l’Olimpia Cedevita Lubiana. Coach Djordjevic può dunque essere contento della prestazione dei suoi ragazzi che hanno faticato solamente nelle prime battute quando gli ospiti hanno sorpreso le V Nere chiudendo addirittura in vantaggio il primo quarto sul 18 a 11. Concluso il primo quarto non c’è stata più storia: la Virtus guidata da Belinelli – 17 punti nel primo tempo per lui – e Hunter ha allungato subito grazie ai 35 punti segnati nel solo secondo quarto senza più voltarsi indietro. Nella terzo quarto gli sloveni hanno provato più volte a rientrare ma ogni tentativo è stato vanificato dall’ottima prova corale della Virtus. Il quarto finale è semplice amministrazione per la Virtus che chiude anche con un discreto +14 in ottica piazzamento finale. Parte dunque molto bene la seconda fase della Virtus Bologna che doveva vincere e l’ha fatto senza troppi problemi contro un avversario di livello. Da segnalare la prestazione superlativa di Marco Belinelli che al ritorno in una coppa europea dopo 14 anni piazza 25 punti con un ottimo 8 su 14 dal campo. Per il Cedevita Olimpia non è bastata l’ottima prova dell’ex Barcellona Blazic che ha chiuso con 25 punti e un ottimo 9 su 14 dal campo. Nel prossimo turno le V Nere saranno di scena in Francia dove saranno ospiti del Bourg-En-Bresse, l’Olimpia riceverà invece i montenegrini di Buducnost.

LA CRONACA

Partenza molto energica del Cedevita che dopo 5′ guida sul 10 a 6. L’ingresso di Belinelli non migliora le cose per un attacco bolognese che proprio non va: il primo quarto si chiude sul 18 a 11 per gli sloveni. Si accende Belinelli nel secondo quarto che prova a riavvicinare i suoi con 8 punti di fila: dopo 13′ le V Nere tornano in vantaggio sul 23 a 22. Continua lo show di Belinelli – che chiude il primo tempo con 17 minuti – e la Virtus decolla: il primo tempo si chiude sul 46 a 34 per la Virtus. Nel terzo quarto prova a rientrare timidamente l’Olimpia ma la Virtus regge l’urto: dopo 30’ il tabellone dice 60 a 49 per i padroni di casa. La Virtus prova subito ha chiudere la partita nel quarto finale: dopo 35’ le V Nere guidano sul 76 a 60. Il finale di quarto è semplice amministrazione per la Virtus che vince chiudendo sul 90 a 76.

 

In foto Marco Belinelli – Ciamillo/Castoria 

 

FRANCESCO CASTANO