Parlando ad Anna Perlini su “L’Arena”, il GM della Tezenis Verona, Alessandro Frosini, ha fatto il punto sulla sua squadra: “Il passato è fatto di due vittorie e sette sconfitte, cinque delle quali con squadre di vertice; il rammarico è con Trento, gara che abbiamo avuto in mano, meno con Scafati con cui abbiamo sempre rincorso soffrendo il 40enne Logan che appena arrivato ha giocato come quando vinceva scudetti a Sassari”.

E ora si avvicinano sfide importanti per i gialloblu: “Siamo al momento clou, affrontiamo le squadre di media fascia. Treviso che lotta per la salvezza, o Venezia che ha un roster che non è da nono posto e per come ha giocato in Coppa saprà ricollocarsi più vicino alle qualità della squadra e alla profondità della panchina. Trieste o Pesaro, tutte abbiamo bisogno di punti classifica. Bisogna sbucciarsi le ginocchia, fare del fattore campo la nostra arma, ma soprattutto una parte della squadra deve dare di più. L’attacco funziona ma il nostro focus si deve spostare in difesa, è qui che si vincono le partite”.

Fonte: legabasket.it