Si è disputata in serata la prima parte delle sfide di Euroleague per quanto riguarda l’ottava giornata (Virtus Bologna-Valencia in un servizio a parte), che hanno visto l’Efes tornare al successo e farlo contro una big come il Barcellona. Buono anche il debutto di Dusko Ivanovic sulla panchina della Stella Rossa, che oggi ha superato l’Asvel Villeurbane. Nelle ultime due sfide l’Olympiakos si conferma in vetta sconfiggendo il Bayern Monaco ed il Real Madrid si impone nettamente sull’Alba Berlino. Ecco quanto accaduto nelle sfide:

 

ANADOLU EFES-BARCELLONA 96-86

QUI il recap della sfida

 

STELLA ROSSA-ASVEL VILLEURBANE 71-67

Buon debutto di Dusko Ivanovic sulla panchina della Stella Rossa che sconfigge l’Asvel e così trova la sua vittoria stagionale, ma resta comunque nella parte bassa della classifica con un bilancio di due vittorie e sei ko. Non migliore la situazione nella competizione per la compagine francese, che anch’essa non riesce ad ingranare ed ha appena tre successi. Decisivo un parziale di 21-9 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per la Stella cRossa 16 punti di Nikola Ivanovic, per l’Asvel 16 punti di David Lighty.

Qui le statistiche del match

 

BAYERN MONACO-OLYMPIAKOS 71-82

Convincente successo dell’Olympiakos in casa del Bayern Monaco, che gli permette di confermarsi in testa alla classifica con un bilancio di 6 vittorie e soli due ko. Continua la stagione deludente dei tedeschi che faticano a trovare la via della vittoria e si trovano in fondo la classifica con appena due successi e ben sei sconfitte. Gara decisa da un parziale di 27-11 degli ospiti nel primo quarto. Per l’Olympiakso arriva la doppia-doppia da 20 punti e 13 rimbalzi di Sasha Vezenkov, per il Bayern Monaco 12 punti di Ognjen Jaramaz.

QUI le statistiche del match

 

REAL MADRID-ALBA BERLINO 90-72

Larga vittoria del Real Madrid in Spagna contro l’Alba Berlino, che gli permette di rimanere nella parte alta della graduatoria con un bilancio di cinque vittorie e tre ko. La compagine tedesca interrompe momentaneamente la sua corsa verso i playoff, rimanendo in decima posizione con appena tre successi e ben cinque ko. A decidere la sfida un parziale di 27-17 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per il Real Madrid 19 punti di Vincent Poirier, per l’Alba Berlino 13 punti di Gabriele Procida.

QUI le statistiche del match

 

QUESTA la classifica di Eurolega