BOLOGNA – Al termine di Virtus Bologna-Panathinaikos, in sala stampa, ha parlato coach Sergio Scariolo. 

Queste le sue parole: 

“Sono molto contento per la vittoria, felice che i nostri tifosi abbiano visto questa vittoria interna dopo le due sconfitte, una non giusta, della settimana scorsa. Abbiamo difeso bene e le percentuali al tiro dell’avversario lo dimostrano. Brutto terzo quarto ma, nel complesso, siamo stati in controllo. Non ho chiamato time out nel momento di difficoltà perché volevo che i giocatori capissero come gestire questi momenti ed hanno fatto bene. Ora pensiamo alla prossima sfida

Nel primo tempo abbiamo fatto bene, pur avendo qualche problemino ogni tanto. I primi cambi non sono arrivati in un buon momento ma siamo stati bravi a chiudere il secondo quarto con il massimo vantaggio. Tutto il primo tempo è stato eccellente, abbiamo difeso bene soprattutto contro i loro top player ed in una partita giocata non a punteggio alto avere ventidue assist dimostrano una buona circolazione del pallone. I momenti brutti sono arrivati quando il pallone si è fermato, quello è un difetto che abbiamo e che dobbiamo provare a correggere

La salute è un aspetto fondamentale. E’ mancata negli scorsi mesi, ci sono giocatori che devono ancora crescere e si è visto che altri stavano attraversando un momento difficile. Milos è provato e lo avete visto ad inizio terzo quarto. Fa il possibile e bisogna dargli merito. Lundberg ha approfittato della situazione per ritagliarsi dello spazio dando modo a Teodosic di riposare ed arrivare fresco nei possessi finali. Speriamo che, avendo tredici e forse anche quattordici giocatori attivi, sia possibile gestire gli acciacchi. Sembra che siamo sulla buona strada”.