L’Olimpia a Bologna con la Virtus per proseguire il trend positivo e prendersi la vetta della classifica in solitaria.
Dopo il momento buio ora la squadra pare aver trovato l’agognata solidità sui due lati del campo, migliorando soprattutto nella produzione offensiva, che tanto è mancata in diverse gare a Milano.
Merito di tutto ciò è anche e soprattutto del rendimento in grandissima ascesa di alcuni dei nuovi acquisti, Baron e Davies su tutti, che hanno marchiato a fuoco le ultime gare dell’Olimpia.
24 per il primo e 17 per il secondo le marcature contro il Valencia nella recente gara di Eurolega, il totale fa 41,quasi la metà dei punti totalizzati dai ragazzi di Messina (90).
Se a questi confortanti dati ci aggiungiamo un ritrovato Hall, che sta tornando il giocatore che ricordavamo l’anno scorso, dopo un mese di Novembre molto difficile.
Per il 22 sono 5 le partite consecutive in doppia cifra.
La sfida di stasera (ore 20:30 alla Segafredo Arena di Bologna, in TV sul Nove e Eleven Sports) rappresenta il massimo che l’Italia offre in termini cestistici, per i tanti duelli in campo tra grandi giocatori e per la classifica, che in caso di vittoria milanese vedrebbe ricomposto il duo di testa.
Se tutto questo non  bastasse c’è anche la sfida tra due maestri in panchina come Messina e Scariolo e sarà interessante vedere cosa offriranno tatticamente i due allenatori.
Una cosa è certa, Milano ha voglia di rivincita dopo la sconfitta nel match di Eurolega con le Vu Nere.
Ad Assago  sanno bene che l’Olimpia dovrà mostrare la sua miglior versione per battere un avversario galvanizzato da due importanti vittorie come quelle su Pesaro e Fener.
Ora il tempo della parole è finito, godiamoci lo spettacolo.

Nell’immagine Baron Davies, foto Ciamillo- Castoria.