Nella giornata di apertura del girone di ritorno, la Nutribullet Treviso Basket scende in campo sul parquet del PalaLeonessa per la sfida alla Germani Brescia. Per la palla a due, coach Alessandro Magro schiera in campo Cournooh, Della Valle, Moss, Gabriel e Burns. I 5 titolari di TVB, invece, sono Banks, Iroegbu, Jurkatamm, Jantunen e Cooke.

Le mani sono un po’ fredde in avvio di match: sblocca il punteggio un appoggio di Moss (2-0). Iroegbu risponde con il jumper, ma Della Valle in penetrazione realizza facile il 4-2. Cooke pareggia a quota 4, mentre Della Valle mette immediatamente le cose in chiaro con il secondo canestro consecutivo (6-4). Jurkatamm è l’autore della prima tripla, seguito dai punti di Cournooh e Jantunen per l’8-9. Della Valle non ha intenzione di fermarsi e infamma la retina anche dai 6.75 per il controsorpasso, mentre Jantunen conquista un giro in lunetta importante per mantenere il ritmo (11-10). All’appoggio di Moss da seconda occasione, replicano Banks e Iroegbu per il 13-14. Appena entrato, Massinburg fa 2/2 a cronometro fermo – Iroegbu compatta a quota 15 pari. Della Valle, Iroegbu e Nikolic portano il punteggio sul 23-18 che chiude il primo tempo.

La tripla con fallo di Zanelli accende i ragazzi di coach Marcelo Nicola, che si riportano invantaggio con il canestro dalla lunga distanza di Iroegbu: 23-25. Sorokas allunga a 9-0 il parziale trevigiano, che si interrompe grazie alla penetrazione di Massinburg (25-27). Iroegbu continua a macinare punti, mentre dall’altra parte è Laquintana a provare a scuotere i suoi con 4 punti consecutivi, intervallati solo dalla bomab di Sorokas per il 29-31. Jantunen in tap in e Della Valle dalla lunetta ottengono il 31-33, mentre Odiase da una parte e Jantunen dall’altra piazzano le due stoppate che consentono a Cournooh di appoggiare il 33 pari. L’alley oop di Della Valle per Odiase infiamma il PalaLeonessa, ma in uscita dal time out sono subito liberi per Leonardo Faggian (35-34). Le formazioni vanno negli spogliatoi sul 39-36 dopo i punti di Della Valle, Banks e Odiase.

Cournooh dall’angolo punisce subito la difesa avversaria, ma TVB trova il 42-38 grazie alla schiacciata di Jantunen. Il minibreak firmato Burns e Massinburg forza il time out di TVB, ma Gabriel piazza la tripla che porta i suoi in doppia cifra di vantaggio per la prima volta nel match (50-38). Ferma la striscia avversaria Iroegbu dalla linea della carità, ma i canestri dalla lunga distanza di Gabriel e Massinburg firmano il +16 di Brescia (56-40). Banks prova a dare una scossa al team trevigiano e il contropiede guidato da Jantunen si chiude con l’appoggio di Jurkatamm per il 56-44. Il controparziale del team ospite resta vivo grazie al 2/2 di Jantunen, mentre è Cournooh a trovare il 58-46 per la Leonessa. A Banks che trova la via del canestro per il nuovo -10, replica Gabriel con la schiacciata in contropiede del 60-48. Giro in lunetta per Sorokas e tripla di Zanelli per tornare sotto la doppia cifra di svantaggio (60-53). Dopo un altro fallo in attacco da parte di Brescia, Sorokas sale di nuovo in cattedra con l’appoggio e la bomba di Banks mette il sigillo sul -2 (60-58). Della Valle e Iroegbu dalla lunetta firmano il 62-60 dopo 30 minuti di gioco.

É Faggian dalla rimessa l’autore del 62 pari e del canestro e fallo che riporta in vantaggio Treviso, per la prima volta nel secondo tempo (62-64). Massinburg risponde dai 6.75 e il giro in lunetta di Laquintana regala alla formazione di casa un sospiro di sollievo – 66 a 64. Sorokas realizza il jumper, ma Cournooh da 3 firma il 69-66. All’appoggio di Banks, replicano Burns e Gabriel con le schiacciate per allungare sul 73-68. Dopo una serie di errori è ancora Sorokas servito da Banks a sbloccare il punteggio per Treviso, 73-70. Faggian subisce un importante fallo in contropiede ma è costretto a lasciare il campo per infortunio e Iroegbu al suo posto (1/2) – a cui seguono due inchiodate di Odiase per il 77-71. A 1.21 dal termine la tripla di Iroegbu riporta TVB a 1 solo possesso di svantaggio, ma la tripla di Jantunen per il pareggio a 15 secondi dalla fine gira sul ferro ed esce (77-74). Zanelli manda immediatamente in lunetta Gabriel che fa 1/2 e a poco meno di 9 secondi dalla fine Massinburg commette fallo sul tiro da 3 di Sorokas (3/3), 78 a 77. Il fallo immediato questa volta è su Massinburg che con i 2 liberi a segno riporta i suoi a +3 (80-77). Brescia manda in lunetta Iroegbu a 6.5 secondi dalla sirena: 2/2, 80-79. Coach Magro sfrutta l’ultimo time out per avere la rimessa in zona d’attacco, ma Iroegbu inteccetta il pallone e segna in contropiede l’80 a 81 che chiude il match.

QUI le statistiche del match

 

Fonte: trevisobasket.it

 

Nell’immagine Ike Iroegbu, foto Ciamillo-Castoria