Serata trionfale per il basket femminile italiano. Nella quarta giornata di Eurocup Bologna e Sassari ottengono due importantissimi successi, i primi in  questa manifestazione, che permettono loro di rimanere ancora aggrappate alla qualificazione per il turno successivo. Le due compagini hanno rispettivamente battuto le spagnole del Lointek Gernika e le svizzere del BCF Elfic Fribourg, entrambe seconde nei rispettivi gruppi, per 67-62 e 81-74. Ecco di seguito le analisi dei match.

Lointek Gernika-Virtus Segafredo Bologna  62-67 (18-15 ; 22-11 ; 12-15 ; 10-26)

Vittoria in trasferta per la Virtus Segafredo Bologna che ottiene il primo successo europeo sul campo del Gernika per 62-67. Partita molto bella e avvincente quella che si è disputa sul parquet spagnolo con le padrone di casa che passano subito a condurre le operazioni. Le ragazze di Lino Lardo provano a rimanere aggrappate al match, ma dopo un primo quarto terminato con le avversarie avanti di 3 lunghezze sembrano perdere la bussola. Il Gernika scappa e affonda il colpo, parziale di 22-11 e squadre al riposo sul 40-26. Sembra tutto finito ma non è così perché questa volta la Virtus non si disunisce, anzi riparte. La classica sfuriata nello spogliatoio deve essere servita xkè le bolognesi nel secondo tempo ribaltano il risultato. Dopo un terzo periodo dove rosicchiano qualcosina, nell’ultimo quarto scalano la marcia e per le ragazze di  Mario Lopez è notte fonda. Parziale clamoroso di 26-10 e vittoria in cassaforte. Il merito del successo è della caparbietà di questa squadra ma anche del duo americano Hines Allen – Turner finalmente operativo e devastante. La prima chiude con 34 punti e 16 rimbalzi (7 off e 9 dif), la seconda con 6 punti e addirittura 21 rimbalzi (8 off e 13 dif). Per le padrone di casa da segnalare l’ottima prova di Tinara Moore autrice di 17 punti e 13 rimbalzi.

Qui le statistiche dell’incontro

Banco Sardegna Sassari-BCF Elfic Fribourg  81-74 (20-16 ; 26-11 ; 22-25 ; 13-22)

Prima vittoria in questa Eurocup anche per il Banco di Sardegna che sul parquet del Pala Serradimini batte le svizzere del Fribourg per 81-74. Incontro che vede le ragazze di coach Restivo partire molto bene e chiudere subito avanti il primo quarto. Nel secondo periodo il decisivo cambio di passo. Complice una serata da antologia cestistica di Jessica Shepard la forbice tra le due formazioni si allunga con la 25enne del Nebraska che risulta immarcabile. Parziale di 26-11 e sarde al riposo con un vantaggio di 19 punti. Nella ripresa la squadra ospite prova una reazione, gioco un buonissimo quarto da 25 punti, ma oltre a Shepard anche Margaret Lucas è in forma smagliante e questo permette a Sassari di perdere solo 3 punti. L’ultimo periodo però vede le ragazze svizzere, spinte soprattutto da Marielle Giroud e Abigail Fogg, tentare una rimonta disperata che fortunatamente per i presenti a palazzo non arriva. Il divario si accorcia drasticamente ma si blocca sul +6 casalingo al suono della sirena finale. Gioia incontenibile per le giocatrici di Restivo che da qui possono ripartire per provare a muovere la classifica anche i campionato. Come detto, super prestazione di Shepard autrice di 43 punti e 20 rimbalzi ben assistita da Lucas che chiude con 23 punti e 9 assist. Per il Fribourg ottime prove di Giroud (34 punti, 8 rimbalzi e 5 assist) e Fogg (21 punti, 8 rimbalzi e 5 assist).

Qui le statistiche dell’incontro

in foto coach Lino Lardo (Ciamillo-Castoria)

Riccardo Chiorzi