La Germani Brescia chiude la preseason 2022 conquistando il Memorial Matteo Bertolazzi per la terza volta in altrettante partecipazioni. A cadere sotto i colpi del quintetto guidato da Alessandro Magro è la Dolomiti Energia Trentino, compagine che, proprio come la Germani, si appresta a partecipare alla prossima edizione della 7DAYS EuroCup. Sul parquet del PalaCiti di Parma va in scena una gara combattuta, su cui Brescia mette le mani grazie a un terzo periodo particolarmente produttivo. Alla fine la vittoria è meritata e permette a Brescia di affacciarsi con positività agli impegni ufficiali, che inizieranno domenica prossima sul campo dei campioni d’Italia dell’Olimpia Milano.

Brescia ci impiega poco più di 4′ per mettere a segno i primi punti della gara, ma regge bene in difesa (0-6) e quando scalda la mano piazza un parziale di 10-0 che costringe Trento al primo time out della partita. L’ondata biancoblu porta al 20-14 di fine primo quarto, poi al +7 di inizio secondo quarto, con Tanfoglio (8 punti e due triple a segno) sugli scudi. Nella Dolomiti Energia brilla la stella dell’ex Crawford, che riporta la partita sui binari di quell’equilibrio con il quale si chiude il primo tempo, che vede i bianconeri avanti di una lunghezza.

Entusiasmo è la parola d’ordine all’inizio del terzo quarto: la Germani entra in campo con il piglio giusto e realizza un parziale di 12-0, che le permette di riprendere in mano la gara. Trento si affida all’esperienza di Forray per restare in scia alla Germani, i cui meccanismi però a tratti funzionano come un orologio svizzero, permettendole di conquistare 9 lunghezze di vantaggio all’ultimo mini-intervallo. Un parziale di 7-0 dei trentini apre il quarto finale, Brescia risponde con grinta, allungando al momento giusto, proprio come nella semifinale di sabato. Qualche errore di troppo dalla lunetta impedisce alla Germani di chiudere il discorso anticipatamente, ma alla sirena finale la vittoria è dei biancoblu, che conquistano il Memorial Bertolazzi per la terza volta in altrettante partecipazioni, chiudendo con un sorriso una preseason intensa e produttiva.

“È stata una preseason particolare, come tutti sanno per via delle assenze non siamo riusciti a costruire la chimica che ci aspettavamo e dovremo farlo all’inizio del campionato – il commento di coach Alessandro Magro a fine partita -. Credo che questa squadra sia cresciuta molto nelle ultime settimane. Ringrazio tantissimo i nostri giovani che ci hanno dato la possibilità di allenarci con grande qualità. Quella con Trento è stata una partita da alti e bassi, dobbiamo imparare a mantenere un livello di intensità alto anche con tante rotazioni, con tanti cambi. A tratti, però, abbiamo messo in campo una buonissima difesa e in attacco abbiamo mostrato una buona parte del nostro potenziale. È stata una partita vera, siamo contenti di averla vinta e di aver conquistato un torneo al quale tenevamo tantissimo”.

GERMANI BRESCIA-DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 77-71 (20-14, 46-47, 69-60)
Germani Brescia: Gabriel 7 (1/2, 1/4), Tanfoglio 8 (2/2 da tre), Massinburg 10 (3/4, 1/4), Ghidini ne, Della Valle 11 (1/2, 3/8), Caupain 11 (3/11, 1/5), Petrucelli ne, Cobbins 4 (2/3), Odiase 10 (2/4), Burns ne, Cournooh 5 (1/2 da tre), Moss 7 (2/3, 1/2), Akele 4 (2/3, 0/1). All: Magro
Dolomiti Energia Trentino: Morina ne, Conti 4 (0/2 da tre), Forray 16 (4/5, 1/3), Flaccadori 7 (2/6, 1/4), Calamita, Udom 9 (3/4, 1/6), Crawford 13 (3/6, 1/3), Graziulis 4 (1/2, 0/2), Atkins 11 (4/10, 1/4), Lockett 7 (3/4, 0/4). All: Molin
Arbitri: Calella, Bonotto e Cassinadri
Note: Tiri da due: Brescia 16/32 (50%), Trento 20/37 (54%); Tiri da tre: Brescia 10/28 (36%), Trento 5/28 (18%); Tiri liberi: Brescia 15/29 (52%), Trento 16/19 (84%); Rimbalzi: Brescia 38 (RD 26, RO 12), Trento 44 (RD 28, RO 16)

Fonte: pallacanestrobrescia.it