Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù comunica di aver esercitato l’opzione di uscita dal contratto con l’atleta Luca Vitali.

Professionista esemplare, pur arrivando in biancoblù soltanto a maggio, Luca Vitali ha saputo mettersi a disposizione dell’intero gruppo di lavoro con serietà, professionalità e impegno, entrando in punta di piedi nonostante si portasse appresso una carriera tra le più importanti della pallacanestro nazionale. Il club rivolge i più sentiti ringraziamenti al giocatore, augurandogli il meglio per il proprio futuro professionale.

Ha voluto commentare la decisione il general manager Alessandro Santoro: «A Luca Vitali mi lega un rapporto umano che ha avuto un percorso lungo e pieno di soddisfazioni. Quello che si è visto e che si vede, è solo una parte delle qualità che Luca, da persona e da giocatore, ha messo a disposizione di ogni società che si è voluta avvalere del suo lavoro. La sua alta maturità e serietà professionale, in tutto l’arco della sua carriera, hanno potuto confidare su un’intelligenza che gli ha consentito di adeguarsi ad opportunità di vario livello, mettendosi a disposizione per ciò che serviva e contribuendo alla crescita di ogni compagno di squadra o cosa si trovasse attorno a lui. In ogni occasione come questa, chiunque faccia il mio lavoro prova sempre dispiacere ma, in questo caso, le sensazioni sono molto più intime di quanto si possa immaginare per l’amicizia che ci lega. Luca continuerà a essere una risorsa per il nostro mondo e per chi ci lavora, la sua determinazione e la sua ambizione saranno in grado di preparare una rivincita che, ancora una volta, stupirà tutti ma non il sottoscritto perché sono consapevole di ciò che ha dato e darà ancora alla pallacanestro italiana. I campioni come lui restano nella mente di tutti e, nel mio caso, anche nel cuore».

Fonte: pallacanestrocantù.it