Questa sera si è completato il quadro delle gara2 dei quarti di finale di EuroLeague. Abbiamo la vittoria del CSKA Mosca sul Fenerbahce (2-0) e quella del Barcellona al supplementare contro lo Zenit (1-1).

CSKA MOSCA-FENERBAHCE 78-67

Dopo Efes e Olimpia Milano, anche il CSKA Mosca va sul 2-0 mantenendo intatto il fattore campo: Fenerbahce battuto 78-67.
I russi hanno sfruttato ancora una volta la maggiore profondità del roster e hanno strappato il referto rosa anche grazie all’ennesima ottima prestazione di Daniel Hackett. Il playmaker italiano ha chiuso la sua gara da 30′ con 14 punti (2/4, 3/5 e 1/1) con 4 rimbalzi e ben 9 assist per un eccellente 26 di valutazione. Oltre ad Hackett per il CSKA arrivano 11 punti da Tornike Shengelia e 10 da Nikita Kurbanov.
Per il Fener invece non è sufficiente la grande prova di Marko Guduric da 27 punti in 38′.

QUI le statistiche complete del match

BARCELLONA-ZENIT 81-78 d.t.s.

Il Barcellona se l’è vista brutta, ma alla fine la spunta per 81-78 dopo un tempo supplementare. Lo Zenit si è arreso solo alle due grandi (e decisive) difese di Adam Hanga nell’overtime.
Ora la serie dice 1-1 e si sposterà a San pietroburgo sul totale equilibrio: unica di tutti i quarti di EuroLeague.
Per il Barcellona ci sono 22 punti di Brandon Davies e 15 di Cory Higgins.
Per lo Zenit – senza Arturas Guidatis che sarà out per tutta la serie – arrivano invece 23 punti da Kevin Pangos, 17 da Will Thomas e 12 da Austin Hollins.

QUI le statistiche complete del match