In serata si sono giocate le ultime quattro gare della seconda finestra per quanto riguarda la seconda fase delle FIBA World Cup 2023 Qualifiers. La Serbia ha trovato un successo importante di misura contro la Turchia e si avvicina sempre di più alla qualificazione, vittorie per Francia e Spagna rispettivamente contro Bosnia Erzegovina ed Olanda, che gli permettono di staccare il pass per il Mondiale. Nell’ultima sfida. Ecco quanto accaduto nelle sfide:

 

GRUPPO I

 

SERBIA-TURCHIA 77-76

Successo di misura per la Serbia contro la Turchia, che l’avvicina sempre di più al Mondiale avendo gli scontri diretti a favore con la squadra turca ed un bilancio di cinque vittorie e solo tre ko. Con questa sconfitta si complica il cammino della squadra di Ataman, che ora nelle due gare rimanenti nella finestra di febbraio non dovrà più perdere, avendo solo tre successi all’attivo e ben cinque sconfitte. A decidere la partita un parziale di 24-21 dei padroni di casa nel primo quarto. Per la Serbia 18 punti di Marko Guduric, per la Turchia 22 punti di Scottie Wilbekin.

QUI le statistiche del match

 

BELGIO-GRECIA 70-72

Vittoria all’ultimo respiro per la Grecia in casa del Belgio, che gli permette di staccare il pass per il Mondiale con due giornate di anticipo, complice la vittoria serba in serata. I padroni di casa rimangono comunque in corsa per un posto alla prossima FIBA World Cup, ma se lo dovranno conquistare nella finestra di febbraio, nonostante non sia comunque un’impresa facile viste le sole tre vittorie ed i cinque ko. Gara decisa da un parziale di 27-21 degli ospiti nel terzo quarto. Per la Grecia decisivi i 20 punti di Giannoulis Larentzakis, al Belgio non bastano i 30 punti di Retin Obasohan.

QUI le statistiche del match

 

GRUPPO K 

 

FRANCIA-BOSNIA ERZEGOVINA 92-56

Larga vittoria del team transalpino contro la Bosnia Erzegovina, che gli permette di staccare il pass per il Mondiale, confermandosi in testa con un bilancio di otto vittorie e solo due sconfitte. Nonostante il ko gli ospiti possono ancora sperare nella qualificazione, ma dovranno giocare due partite perfette nella prossima finestra di febbraio. A decidere la sfida un parziale di 23-14 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per la Francia arrivano 17 punti di Juhann Begarin, per la Bosnia 20 punti di Kenan Kamenjas.

QUI le statistiche del match

 

GRUPPO L

SPAGNA-OLANDA 84-72

La Spagna, nonostante fosse già qualificata prima di questa sfida (complici i ko di Islanda e Georgia arrivati in giornata) sconfigge l’Olanda e così vola al Mondiale. Un ko indolore quello della squadra di Maurizio Buscaglia, che era già eliminata prima di questa partita, ma che subisce l’ottava sconfitta consecutiva nella competizione, non avendo trovato ancora neanche un successo.  Gara decisa da un parziale di 23-13 dei padroni di casa nel quarto periodo. Per la Spagna 16 punti di Dario Brizuela, per l’Olanda 19 punti di Olaf Schaftenaar.

QUI le statistiche del match

 

 

QUESTE le classifiche dei gironi