Venerdì 26 gennaio al PalaBigi si terrà la “Kobe Night 24”, un evento a scopo benefico in memoria di Kobe Bryant.

L’ospite principale della serata sarà Francesco Costa, vice direttore de “Il Post” ed esperto di cultura americana. Ad intervistarlo il giornalista sportivo Mario Castelli: tante le personalità che si alterneranno sul palco e le sorprese in programma. Il ricavato andrà interamente a beneficio del progetto “Ambulanza Biancorossa” intrapreso dal Club con Croce Verde Reggio Emilia

Una serata speciale, con un fine benefico ed un parterre di ospiti che onoreranno la memoria di un grande campione come Kobe Bryant ed il suo forte legame con la nostra città. Queste gli ingredienti con cui Pallacanestro Reggiana e Croce Verde Reggio Emilia, con il patrocinio del Comune di Reggio Emilia, presentano ufficialmente la “Kobe Night ’24”, un evento che si svolgerà venerdì 26 gennaio alle ore 20:30 al PalaBigi di Reggio Emilia, nel giorno del quarto anniversario della tragica scomparsa dell’ex campione NBA.

Il fine benefico

Pallacanestro Reggiana nel 2024 festeggerà i 50 anni di storia, di cui oltre 40 tra i professionisti e gli ultimi 12 consecutivi nella massima serie. Il Club ha un forte legame con il territorio ed è da sempre attento a tutte le iniziative legate al sociale, alla beneficienza ed al terzo settore in generale. Tutto ciò che viene fatto in quest’ottica rientra in un contenitore che il Club ha denominato “We CaRE”. Il principale progetto di We CaRE di questa stagione è stato creato in collaborazione con Croce Verde. Si tratta di una raccolta fondi che ha l’ambizioso obiettivo di donare una nuova Ambulanza alla città di Reggio Emilia. La “KOBE NIGHT ’24” rappresenta una delle iniziative più rappresentative di questo progetto e l’intero ricavato dell’evento verrà devoluto a questa causa.

La serata

La città di Reggio Emilia ha da sempre un legame speciale con la figura di Kobe Bryant: l’ex campione NBA ha infatti vissuto tre anni della sua adolescenza nella nostra città ed è tornato più volte a fare visita a vecchi amici e terre che sono sempre rimaste nel suo cuore. Ad un anno dalla sua tragica scomparsa, il Comune di Reggio Emilia è stato il primo ad intitolare a Kobe Bryant e sua figlia Gianna una piazza, proprio adiacente al Palasport Giulio Bigi, sede delle partite della Pallacanestro Reggiana e luogo dell’evento.

Con la “Kobe Night ’24”, l’idea è quella di ripercorrere la carriera e la vita di Kobe Bryant ed il suo legame con la nostra città. A farlo un esperto di cultura americana, oltre che grande appassionato di sport, il giornalista Francesco Costa, vice-direttore de “Il Post”. Insieme a lui si alterneranno sul palco tanti altri ospiti che porteranno la loro testimonianza e che verranno annunciati nei prossimi giorni. Condurrà la serata il giornalista e telecronista sportivo Mario Castelli, voce di Eurosport.

I biglietti

La vendita dei biglietti per l’evento, il cui prezzo è di 25 euro posto unico, inizierà oggi sulla piattaforma online Vivaticket, oltre che negli orari di apertura della sede biancorossa e dello “stoRE”. Si potrà acquistare il proprio tagliando anche nella biglietteria del PalaBigi direttamente prima dell’evento, fino ad esaurimento.

Le parole del Sindaco Luca Vecchi

L’evento sarà patrocinato dal Comune di Reggio Emilia. Queste le parole del sindaco Luca Vecchi: “Kobe Bryant ha sempre avuto un legame speciale con la nostra città. A Reggio si sentiva a casa, qui aveva i suoi amici e qui è cresciuto serenamente coltivando la sua grande passione per il basket. La sua perdita e quella della figlia Gianna ha lasciato un segno profondo nella nostra comunità ma ha anche rinsaldato quelle radici comuni che oggi continuiamo a custodire con orgoglio. Ogni anno lo ricordiamo con la stessa nostalgia e lo stesso affetto con cui commemoriamo un nostro concittadino. Kobe sarà per sempre reggiano e Reggio farà sempre parte della sua storia, sarà sempre la sua casa”.

Francesco Costa – La Biografia:

Francesco Costa (1984) è nato a Catania, vive a Milano ed è giornalista e vicedirettore del giornale online «il Post». Esperto di politica statunitense e più volte inviato sul campo, dal 2015 al 2020 ha curato il progetto «Da Costa a Costa», una newsletter e uno dei primi e più ascoltati podcast giornalistici in Italia. È stato autore e volto della miniserie televisiva «The American Way» per DAZN. Dal 2021 conduce il podcast giornaliero «Morning», una rassegna stampa commentata che ha raccolto quattro premi agli Italian Podcast Awards. Nel 2022 ha vinto il Premiolino, uno fra i più antichi e importanti riconoscimenti giornalistici italiani. Da Mondadori ha pubblicato Questa è l’America (2020) e Una storia americana (2021).

Comunicato stampa Pallacanestro Reggiana Srl