L’AEK Atene si unisce alla Pallacanestro Reggiana nel condannare i fatti avvenuti ieri sera prima della palla a due, che avrebbero visto tifosi reggiani esser aggrediti da dei sostenitori della squadra greca. Questa la nota della squadra della capitale:

L’AEK BC condanna nel modo più categorico quanto accaduto prima del match con Reggio Emilia. I pochi sconosciuti che hanno insultato i valori di A.E.K. e sono stati coinvolti in un incidente con i tifosi della squadra ospite non sono i benvenuti nella nostra CASA. Infine, l’AEK BC ringrazia i 2.000 tifosi del nostro Team, che con la loro passione e la loro voce hanno contribuito in modo determinante all’esito positivo della partita, che crea le condizioni per la qualificazione alla fase successiva della BCL”.