Nella notte si sono giocate varie gare NBA, in particolare si sono messi in luce i nostri due italiani impegnati: Simone Fontecchio che ha trascinato i suoi Utah Jazz al successo su Golden State, segnando anche il canestro della vittoria e Paolo Banchero che con i suoi 23 punti e 5 rimbalzi ha permesso agli Orlando Magic di mettere ko i Los Angeles Clippers. Ecco quanto accaduto nelle sfide:

 

UTAH JAZZ-GOLDEN STATE WARRIORS 124-123

Gli Utah Jazz nella Western Conference ottengono un successo prestigioso sui Golden State Warriors guidati dai 18 punti di Simone Fontecchio (autore anche della schiacciata della vittoria) ed ora si trovano in zona playoff al sesto posto con un bilancio di quindici vittorie e dodici ko. Gli ospiti invece complice il ko rimangono in piena zona play-in al decimo posto con tredici successi e tredici sconfitte. A decidere la sfida un parziale di 34-22 dei padroni di casa nel terzo quarto. Per Golden State 36 punti di Poole e 22 punti di Thompson.

 

ORLANDO MAGIC-LOS ANGELES CLIPPERS 116-111

Gli Orlando Magic tornano alla vittoria sconfiggendo i Los Angeles Clippers grazie ad uno strepitoso Paolo Banchero, autore di una gara da 23 punti e 5 rimbalzi, ma rimangono comunque il fanalino di coda della Estern Conference con sei successi e venti ko. Brutta battuta d’arresto per gli ospiti che interrompono la loro corsa verso i playoff, rimanendo però in zona play-in al nono posto con quattordici vittorie e dodici sconfitte. Gara decisa da un parziale di 26-17 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per i Clippers arrivano 19 punti di Mann e 16 di Batum.

 

TORONTO RAPTORS-LOS ANGELES LAKERS 126-113

I Toronto Raptors tornano al successo sconfiggendo i Los Angeles Lakers fortemente rimaneggiati (complici le assenze di Lebron James ed Anthony Davis per infortunio) e rimangono in zona play-in al settimo posto con un bilancio di tredici vittorie e dodici sconfitte. Continua l’andamento altalenante della squadra gialloviola in stagione, che rimane anche fuori dalla zona play-in al tredicesimo posto con dieci successi e quattordici ko. Per i Raptors arriva la doppia-doppia da 25 punti e 10 rimbalzi di Pascal Siakam, quella da 13 punti e 17 rimbalzi di Scottie Barnes, i 25 punti di Fred Vanvleet ed i 23 punti di Og Anunoby. Per i Lakers 18 punti di Schroeder e 16 di Russell Westbrook.

 

PHOENIX SUNS-BOSTON CELTICS 98-125

In una sfida tra due squadre che stanno stupendo in questa stagione, Boston prima in Estern Conference e Phoenix seconda nella Western, la vittoria va ai biancoverdi che così si issano sempre più in cima ad Est. Un ko indolore quello dei padroni di casa, perchè comunque non modifica la loro posizione di classifica lasciandoli in seconda posizione ad Ovest con sedici successi e nove ko. A decidere l’incontro un parziale di 35-23 degli ospiti nel terzo quarto. Per Boston 25 punti di Tatum e 25 di Jaylen Brown, per Phoenix 28 punti di Okogie e 17 di Booker.

 

LE ALTRE GARE:

Brooklyn Nets-Charlotte Hornets 122-116

New York Knicks-Atlanta Hawks 113-89

Chicago Bulls-Washington Wizards 115-111

Memphis Grizzlies-Oklahoma City Thunder 123-102

Milwauke Bucks-Sacramento Kings 126-113

Minnesota Timberwolves-Indiana Pacers 121-115

New Orleans Pelicans-Detroit Pistons 104-98