La guardia della Gevi Napoli Basket Joe Young è intervenuto nel corso della trasmissione Time-Out, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli, emittente ufficiale della società partenopea.

Ecco le sue dichiarazioni:
“Ho avuto un ottimo impatto con la squadra, il club e la città. Sicuramente a Varese si poteva fare meglio, ma dopo la gara abbiamo svolto dei buoni allenamenti, sono contento. Mio padre, che ha giocato in Italia ad alti livelli, mi ha consigliato di essere me stesso, ed andrà tutto bene. Posso giocare bene sia da playmaker che da guardia, sono pronto a fare quello che l’allenatore mi chiederà. Ho tanta voglia di lottare per questa squadra, e lo noto anche nei miei compagni in allenamento. Tutti noi vogliamo vincere, c’è grande intensità. Voglio essere la guida della squadra per raggiungere risultati importanti.

La città è bellissima, io e la mia famiglia stiamo apprezzando molto vivere qui a Napoli. Non ho ancora avuto il tempo di visitare tanto, ma mi piace molto quello che ho visto finora. C’è voglia di realizzare una striscia di vittorie, ne abbiamo la necessità. Ho scelto il numero 3 fin dai tempi del college. Lo indossava uno dei miei idoli, Allen Iverson, inoltre ho tre figli, e mi piace tirare da 3 punti, insomma il 3 per me è un numero molto importante. Con Howard e Michineau possiamo tranquillamente coesistere allo stesso momento sul parquet. La chiave, che stiamo usando, è comunicare molto tra di noi. Posso promettere ai nostri tifosi che darò tutto quello che ho per centrare la salvezza.

Il campionato italiano è sicuramente un torneo di alto livello, tra i più importanti al mondo. C’è grande intensità, tante squadre di valore, ed un pubblico molto appassionato. Il mio obiettivo ora è di aiutare la squadra a raggiungere il più alto livello possibile insieme ai miei compagni. Sono concentrato esclusivamente su questo. Mi piace molto Coach Cesare Pancotto, la sua energia, la sua voglia di vincere. Crede molto nella squadra. Stiamo preparando la sfida con Sassari lavorando molto in allenamento. Loro verranno a giocare una grande partita, ma noi siamo pronti a combattere per la vittoria. Non mi interessa segnare tanti punti ma solo vincere. Sto cercando di instaurare un ottimo rapporto con i miei compagni di squadra, sono convinto che l’unione tra di noi sia il modo giusto per costruire le nostre vittorie.”

Fonte: napolibasket.it