Nardò sorprende l’Eurobasket Roma al PalaCoccia di Veroli (dove l’Eurobasket dovrebbe giocare le prime due gare casalinghe) sul punteggio di 74-95 ed ottenendo la sua storica prima vittoria in A2. La squadra neopromossa in A2 indirizza subito nella prima metà di gara la sfida, grazie alle triple di Leonzio (che all’intervallo è 4/4 da tre) e alla fisicità nel pitturato di Quintrell Thomas. Nella ripresa, dopo una partenza forte dell’Eurobasket Roma che aveva provato a ricucire il gap con il duo americano Davis-Hill, a chiudere la contesa ci hanno pensato la  rapidità e l’imprevedibilità di  Jazzmar Ferguson e l’esperienza e solidità a rimbalzo del veterano Mitchell Poletti. Nelle fila di Nardò sono 5 i giocatori ad andare in doppia cifra (Ferguson a quota 22 punti, Poletti a 19, Jerkovic e Leonzio a quota 14 punti e La Torre che ha registrato 10 punti. Nelle fila dell’Eurobasket Roma (in cui era assente Viglianisi a causa di un sovracarico muscolare) dove è sembrato mancare una spalla a Gage Davis in attacco ed ha patito la partenza troppo leggera in difesa, oltre ai 17 punti di Davis, è arrivata la doppia-doppia di Hill da 12 punti e 10 rimbalzi ed i 13 punti di Cicchetti. A fare la differenza nella sfida è stata la percentuale da tre punti 11/23 (47,8%) per Nardò contro il 4/22 (18%) dell’Eurobasket Roma.

LA CRONACA

Nel primo quarto a partire meglio sono gli attacchi, con le difese che faticano a contenere le offensive avversarie, così dopo tre minuti Nardo è in vantaggio 4-7. Nardò grazie ad una grande aggressività in difesa e guidata in attacco da Leonzio scappa sul 12-21 a tre minuti dal termine del periodo. L’Eurobasket Roma prova ad abozzare una reazione guidata dal duo Davis-Cicchetti, ma gli ospiti resistono e concludono la prima frazione avanti 19-26.  Nel secondo quarto Nardò guidata da uno scatenato Leonzio, già a quota 14 punti, vola sul 24-37 dopo tre minuti. Altro parziale degli ospiti che trascinati dal duo Thomas-Fergusson raggiungono il +17 (28-40) a cinque minuti dall’intervallo. Nardò rimane in controllo della sfida e arriva all’intervallo in vantaggio 41-61. Nel terzo quarto la squadra romana rientra in campo con una maggior intensità difensiva, ma gli ospiti resistono e così dopo tre minuti sono avanti 48-66. L’Eurobasket Roma grazie alla sua intensità messa in campo riesce a ridurre il gap e si porta sul -14 (59-73) a tre minuti dal termine del periodo. Nardò trascinata da Poletti e Ferguson torna in controllo del match e chiude il quarto in vantaggio 59-82. Nel quarto periodo Nardò rimane saldamente in controllo della sfida ed è in vantaggio 63-86 a sette minuti dal termine della sfida. Gli ospiti controllano gli ultimi minuti di match e vincono 74-95.

 

Valerio Laurenti